Presto in tv “Anna”, la nuova serie di Sky con protagonista un giovane trapanese

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
17 Ottobre 2020 01:10
Presto in tv “Anna”, la nuova serie di Sky con protagonista un giovane trapanese

Una serie televisiva in cui si ricostruisce un mondo senza adulti,, uccisi da un virus che risparmia solo i bambini e gli adolescenti. È questo "Anna", la serie che arriverà prossimamente in esclusiva su Sky e Now tv. Ispirata all’omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti pubblicato nel 2015, "Anna" è stata prodotta da Mario Gianani e Lorenzo Mieli – insieme a Wildside, Arte France e Kwai –. Campi arsi, boschi misteriosi, ruderi di centri commerciali e città abbandonate. Sono queste le scenografie, quasi mozzafiato, che la serie presenterà ai propri telespettatori.

E non è un caso che ad essere scelta come location sia stata proprio la bella Sicilia e, in particolare, alcune zone trapanesi come Gibellina e Mazara del Vallo. La serie racconta la storia di Anna – interpretata dall’esordiente Giulia Dragotto – e della sua ricerca del fratellino rapito, prima che sia troppo tardi. Gli esseri umani, infatti, vivono 14 anni e Anna si avvarrà di un quaderno lasciatole dalla madre, in cui sono contenute le istruzioni per la sopravvivenza. A sorprendere i telespettatori non saranno solo le atmosfere rarefatte e post-apocalittici ma anche, e soprattutto, la recitazione.

E non è anche questo un caso che ad interpretare Astor – il fratello rapito – sia Alessandro Pecorella, anche lui attore esordiente. Il Raul Bova Nostrano, come lo chiama il suo allenatore di calcio – altra sua passione oltre la recitazione – è trapanese, ha 9 anni ed è stato scelto tra migliaia. I protagonisti sono stati impegnati nelle riprese nei primi mesi dell’anno e, adesso, bisogna solo aspettare la messa in onda della serie.

Chiara Conticello

In evidenza