Olesya è un'attrice: la doccia fredda pubblicata dal conduttore Roman

Parteciperà ad un reality show russo. Vuole diventare famosa. Frazzitta risponde alle polemiche

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
12 Aprile 2021 12:20
Olesya è un'attrice: la doccia fredda pubblicata dal conduttore Roman

Ad Ottobre Olesya Rostova parteciperà ad uno spregiudicato reality show russo. E’ un’attrice e vuole diventare famosa, la doccia fredda pubblicata dal conduttore Roman.

La speranza di ritrovare Denise Pipitone viva, a 17 anni dalla misteriosa scomparsa mentre giocava davanti la casa della nonna materna in via La Bruna a Mazara del Vallo, si erano miracolosamente riaccese lo scorso 30 Marzo. La “suggestione russa” era circolata dapprima in rete e poi aveva preso il sopravvento sui giornali di mezzo mondo riaprendo un “Caso mai chiuso” a dire il vero. In poche ore, si tornò a parlare della bambina mazarese, degli avvistamenti, dei personaggi che avevano avuto un ruolo più o meno significativo nell’intera drammatica vicenda, riaprendo ferite mai sopite.

La speranza che Denise fosse Olesya Rostova, la ventenne russa cresciuta in un orfanotrofio dopo essere stata rapita da bambina da un gruppo Rom, rivelò subito molte affinità con la bambina sparita l’1 Settembre del 2004. Nei programmi TV, “Chi l’ha Visto” in primis, le foto collage che riprendevano il volto della ventenne russa accostandolo con quello di Piera Maggio, mamma di Denise, in effetti sconvolsero molti telespettatori che ne ravvisarono somiglianze sconcertanti. Si sperò di trovare conferme nel gruppo sanguigno di Olesya confrontandolo con quello dei genitori di Denis, esame propedeutico a quello genetico più importante, il DNA, riscontro che avrebbe sedato ogni dubbio e svelata la vera identità di Olesya.

L’avvocato Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio, raggiunto telefonicamente un paio di settimane fa, ci parlò di “caute speranze” (LEGGI QUI) e di soddisfazione comunque per la divulgazione di una storia che varcava anche i confini di una terra molto ostica dal punto di vista della informazione. Ovviamente, la storia è andata in modo diverso.

Olesya non è Denise e da questa ennesima delusione, sono partite molte polemiche: c’è chi ha parlato di sceneggiata se non di malafede, di cinismo addirittura, di spregiudicato show pur di guadagnare qualche percentuale in più nello share. Queste accuse pesanti hanno trovato una quasi conferma nelle dure parole pronunciate da Roman, il conduttore russo di un reality show trasmesso su internet dove quindici ragazze giovanissime si devono far filmare 24 ore su 24 per emergere. Lo stesso Roman avrebbe pubblicato in lingua italiana sui social queste affermazioni: “Olesya Rostova nel mio reality show ha detto che avrebbe fatto di tutto per fare TV.

Ho tutte le prove video. È solo un’attrice in cerca di visibilità. Oggi ci sarà un test negativo e capirete che questo è tutto uno spettacolo”.

Tutto finto allora? Olesya avrebbe sfruttato questa storia drammatica pur di diventare famosa? Abbiamo chiesto a Frazzitta un commento sull’intera amara vicenda: “A noi questo non interessa. E se fosse stata Denise? Cosa c’entra il fatto che Olesya Rostava voleva diventare famosa con la nostra richiesta di verifica? Noi abbiamo bloccato uno stillicidio che si sarebbe protratto per settimane se avessimo la rogatoria con un effetto boomerang sulla stampa italiana. Così in una settimana abbiamo chiuso la questione russa. Il resto è dietrologia da bar”.

Tiziana Sferruggia

In evidenza