"Il mare più bello", il litorale trapanese nella pole position della guida

L'analisi è stata realizzata da Legambiente e dal Touring Club Italiano

Simone
Simone Crapanzano
15 Luglio 2021 15:09

Che le spiagge e il mare della Sicilia fossero un incanto della natura era cosa ben nota, ma la conferma, questa volta, arriva da un'analisi sulla "qualità delle coste dei mari e laghi italiani" realizzata da Legambiente e dal Touring Club Italiano, pubblicata sulla guida "Il mare più bello".

L'analisi si basa su una buona gestione del territorio, sui servizi di eccellenza e sulla manutenzione dei centri storici.

In base a questi fattori, vengono date da una ad un massimo di cinque vele.

La novità è stata la decisione di non assegnare più le vele ai singoli Comuni, ma all’intero comprensorio turistico che coinvolge più amministrazioni comunali.

Nella pole position trapanese, nonché siciliana, di questa classifica, troviamo il mare di Pantelleria, che riceve l'ambito premio delle 5 Vele.

Seguono le coste di Erice, San Vito Lo Capo, Custonaci e le Egadi che si piazzano ad una buona posizione ricevendo, tutti e quattro i Comuni, 4 vele.

Scendendo di qualche gradino troviamo anche altre coste del litorale trapanese, ovvero Mazara del Vallo, Campobello di Mazara, Marsala e, infine, Selinunte, che ricevono 2 vele.

In evidenza