Trapani, 67 milioni di euro per il dragaggio del porto

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
19 Ottobre 2020 15:00
Trapani, 67 milioni di euro per il dragaggio del porto

Il dragaggio del porto di Trapani. È stato questo l’argomento principale dell’incontro tra Pasqualino Monti, il presidente dell’Autorità portuale di sistema della Sicilia occidentale, con operatori economici. Si tratta di un’opera che vedrà un investimento di circa 67 milioni di euro che arriveranno dai fondi europei e che porterà i fondali ad una profondità di undici e dieci metri per permettere l’ingresso al porto anche alle navi con maggiore pescaggio. Solo per il momento, il dragaggio riguarderà l’imboccatura del porto fino al primo pennello per gli aliscafi ma nell’incontro si è anche pensato al futuro. Ci si è preposti, infatti, di intervenire anche sulla restante parte del bacino portuale, per finire a molo Isolella. Un’opera che, indubbiamente, renderà ancora più accessibile il porto di Trapani a tutte le navi che, al momento, non possono accedervi poiché i fondali variano fino a sette metri.

In evidenza