Sensazionale performance del Coro del Conservatorio "A. Scontrino" di Trapani

Ieri 13 maggio, concerto in onore della Madonna all'interno della parrocchia B.M.V. di Fatima dei Cappuccini di Sciacca

Roberto
Roberto Marrone
14 Maggio 2022 11:20
Sensazionale performance del Coro del Conservatorio

Sono passati più di due anni da quando l'ultima volta il Coro del Conservatorio “A.Scontrino” di Trapani si è esibito in pubblico. La pandemia di questi anni ha spento ogni tipo di rapporto di insieme all'interno non solo delle scuole ma di qualsiasi mondo associativo o aggregativo interrompendo così rapporti umani, emotivi e in questo caso, anche musicali.

Nonostante le grandi difficoltà logistico/organizzative, grazie alla tenacia e immensa disponibilità del M° Antonio Giovanni Bono, gli alunni del coro in questi lunghi mesi hanno continuato a frequentare le lezioni seppur in maniera ridotta e contingentata portando avanti un intenso ed elaborato programma di studi che in questo anno accademico li ha visti impegnati sullo studio di numerosi brani mariani.

Dopo il lungo periodo di fermo, ieri sera 13 maggio 2022 su invito di fra Michele Barone parroco della chiesa B.M.V. di Fatima a Sciacca, il Coro del Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani ha ripreso le sue esibizioni in pubblico con un concerto dedicato appunto alla Vergine Maria di cui proprio ieri se ne festeggiava la solennità.

Emozioni indescrivibili quelle provate, non solo dal numeroso pubblico presente rimasto incantato dalla splendida performance, ma dagli stessi ragazzi che hanno ricominciato a vivere lo stare insieme nel coro. Momenti che aspettavano con trepidazione e fermento da tanto tempo.

L'organico è stato diretto dal M° Antonio Giovanni Bono docente ordinario di Esercitazioni Corali al Conservatorio di Trapani e originario di Sciacca difatti, avendo avuto i natali proprio nella parrocchia della Madonna di Fatima è stata tanta l'emozione che lo ha travolto. Per il M° Bono questo era non solo il primo concerto dopo la pandemia, ma il primo evento nella sua città natale dopo tanta anni vissuti a Monza lontano dalla sua Sciacca.

Il concerto dedicato ieri sera alla Madonna di Fatima è stato uno dei momenti più intensi della mia vita artistica e spirituale – afferma Bono – ed i miei studenti hanno saputo donarmi tutto ciò che un docente possa desiderare: dedizione, serietà, complicità, professionalità e umanità. Sono stati testimonianza di vera bellezza! La Mamma Celeste ci ha protetto con il Suo manto elevandoci verso uno stato di grazia che si è tradotto nel senso di comunità. Quanta meraviglia negli occhi di tanti allievi che mi hanno commosso per generosità e affetto.”

Il programma musicale della serata ha visto i ragazzi dell' “A. Scontrino” protagonisti dell'esecuzione di importanti pezzi come il Salve Regina di Liszt o l'Ave Maria di Verdi piuttosto che il Magnificat di Durante/Pergolesi. Inoltre come ultimo brano della serata è stata eseguita dagli alunni un' Ave Maria composta proprio dal m° Bono che ha voluto dedicare alla sua parrocchia ed alla Madonna.

Presente alla serata anche il neo-arcivescovo di Agrigento mons. Alessandro Damiano originario tra l'altro proprio di Trapani.

Un momento davvero di alta cultura musicale, professionale ed umana quello vissuto ieri a Sciacca dagli studenti del Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani. 

Roberto Marrone 

Ti piacciono i nostri articoli?

Non perderti le notizie più importanti. Ricevi una mail alle 19.00 con tutte le notizie del giorno iscrivendoti alla nostra rassegna via email.

In evidenza