Marsala cardioprotetta, donato un defibrillatore al plesso Digerbato, nel versante nord del territorio

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
20 Dicembre 2019 11:52
Marsala cardioprotetta, donato un defibrillatore al plesso Digerbato, nel versante nord del territorio

Massimo Piccione, Davide Pizzo, Ezio Sorrentino, Mimmo Giacalone e Giovanna Ferracane. Sono loro, componenti dell'Associazione “Famiglia Giovani Digerbato”, che ieri - in collaborazione con la onlus Live di Trapani - hanno donato un defibrillatore al plesso Digerbato, appartenente all'Ist. Comprensivo M. Nuccio di Marsala. Presente il sindaco Alberto Di Girolamo, con gli assessori Clara Ruggieri e Agostino Licari, ha fatto gli onori di casa il dirigente Francesco Marchese. Lo stesso, dopo alcuni canti natalizi intonati dagli alunni, ha ringraziato i promotori “per l'importante dono ricevuto, vero e proprio dispositivo salvavita”.

Un plauso all'iniziativa l'hanno pure manifestato don Gianluca Romano, mister Uccio Marino (testimonial del giornata), e il sindaco Di Girolamo, per il quale il plesso “costituirà un ulteriore punto di cardioprotezione che si aggiunge agli altri collocati in varie zone della città, assumendo altresì un particolare riferimento per questo versante del territorio comunale”. Il defibrillatore è stato posizionato all'esterno del plesso per essere utilizzato - “si spera mai” - dal personale che ha seguito l'apposito corso di formazione tenuto dalla Croce Rossa provinciale.

In evidenza
Ti potrebbe interessare