Lo Stagnone di Marsala capitale del Kitesurf. Al via oggi il KiteFest

L'evento terminerà il 4 luglio e prevede una competizione dedicata agli appassionati del kite, spettacoli e tanto altro

Claudia
Claudia Parrinello
27 Giugno 2021 22:09
Lo Stagnone di Marsala capitale del Kitesurf. Al via oggi il KiteFest

La città di Marsala diventa capitale del kitesurf . Pende il via oggi, infatti, nella splendida e suggestiva Laguna dello Stagnone, il KiteFest che si svolgerà fino al 4 luglio. 

Il KiteFest punta ad incrementare le presenze legate a questo sport che si pratica sull'acqua con delle vele che consentono evoluzioni spettacolari ed estreme, ma sempre all'insegna della sicurezza e del divertimento. Si prospetta una settimana ricca spettacoli musicali, di danza con la performance Vento d’Amore (il 4 luglio al tramonto) dei ballerini solisti del Teatro Massimo di Palermo e, soprattutto, una competizione dedicata agli appassionati del kite.

«Ma il vero protagonista - come ha sottolineato la deputata Eleonora Lo Curto - sarà il territorio della Sicilia occidentale con le sue bellezze paesaggistiche. Il KiteFest, organizzato con il patrocinio dell'Assemblea Regionale Siciliana e con il co-finanziamento dell'assessorato regionale al Turismo e il contributo del Comune di Marsala, mette al centro uno sport non troppo conosciuto dal grande pubblico, ma che nella sola Laguna dello Stagnone, che presto - prosegue Eleonora Lo Curto - potrebbe chiamarsi Laguna dei Fenici per via dei numerosi ritrovamenti archeologici, fa da scenario perfetto per la disciplina. Il mare piatto e il vento costante attira ogni anno oltre trentamila appassionati dalla Sicilia, dall'Italia e da tutta Europa».

Una manifestazione come metafora di ripartenza e rinascita per questa porzione di territorio e allo stesso tempo per l'intera Regione, come sottolinea l'assessore regionale al turismo, Manlio Messina: «Abbiamo bisogno di mostrare il lato bello del nostro territorio, lo Stagnone è uno degli esempi migliori in tal senso. Lo sport e la socialità ci consentono di valorizzare il nostro territorio - ha aggiunto Messina nel corso della presentazione del KiteFest. «Contiamo di riproporre l'evento il prossimo anno e di anticiparlo a maggio. Sapere già in anticipo che un evento si riproporrà negli anni seguenti permette di puntarci dal punto di vista turistico e della promozione. Il turismo sportivo è di fondamentale importanza, stiamo puntando fortissimo su questo tema».

Il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè ha sottolineato come i grandi eventi siano uno dei maggiori attrattori per aumentare il movimento turistico in Sicilia. Sul KiteFest, Miccichè ha suggerito per il prossimo anno l’istituzione di un premio in denaro per i vincitori delle gare, sul modello del tennis come avviene ad esempio a Wimbledon per gli Open negli Usa. Anche l’assessore marsalese al Turismo Oreste Alagna si è soffermato sul KiteFest ribadendo «l’impegno dell’Amministrazione comunale nel sostenere gli eventi che danno lustro alla Città e contribuiscono allo sviluppo turistico ed economico»

In evidenza