In esclusiva vi sveliamo i nuovi assessori della Giunta Alfano

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
31 Ottobre 2020 20:03
In esclusiva vi sveliamo i nuovi assessori della Giunta Alfano

Primapagina Castelvetrano vi svela in esclusiva due dei tre assessori che il sindaco Enzo Alfano nominerà entro la giornata di lunedì. Si tratta di una vecchia conoscenza come il professor Giuseppe Libero Bonanno e la novità assoluta che è l’architetto Aldo Rodriquez di Marsala, Viste le competenze e le professionalità raggiunte non è difficile attribuirgli le deleghe. Bonanno, docente in quiescenza, scrittore, storico e divulgatore,  fu assessore nella prima giunta di Beppe Bongiorno negli anni dal 93 al 97, dovrebbe occuparsi di cultura, ruolo vacante sin dai tempi delle dimissioni dell’avvocato Chiara Donà Delle Rose, mentre Rodriquez andrà a ricoprire il ruolo lasciato solo poche settimane fa, in aperta polemica con il primo cittadino da Maurizio Oddo andando ad occuparsi di urbanistica e lavori pubblici.

 Sul terzo nominativo ci sono varie ipotesi ma la riserva non è ancora stata sciolta e preferiamo non rivelarvi quest’ ennesimo nome a sorpresa. Era stato lo stesso Sindaco Alfano, con un video diffuso nella mattinata odierna,  che le consultazioni con i partiti dell’opposizione non erano andati a buon fine, circostanza poi confermata anche da Obiettivo Città, Pd e Uniti per Castelvetrano che con distinti documenti non avevano risparmiato le critiche ad Alfano, ed aveva promesso che entro lunedì avrebbe rivelato i nomi di alto profilo che avrebbero riempito le caselle vuote della Giunta.  La vera sorpresa è quella di Rodriquez, architetto marsalese, già consigliere comunale, un percorso nell’associazione antiracket di Marsala, vicinissimo al senatore Santangelo del M5S era candidato a sindaco alle recenti elezioni marsalesi ma ha preso una manciata di voti.

Per un’incredibile coincidenza anche il precedente assessore ai lavori pubblici, il già citato Oddo, era anche lui reduce da una stroncatura come candidato sindaco ad Erice, ed anche lui era vicino al senatore Santangelo, speriamo che le analogie si fermino qui.

In evidenza