FC Trapani 1905, c'è l'ufficialità: arriva la firma di Capitan Pagliarulo

La notizia è di pochi minuti fa.

Mirko
Mirko Ditta
13 Agosto 2021 16:21
FC Trapani 1905, c'è l'ufficialità: arriva la firma di Capitan Pagliarulo

«Dove eravamo rimasti?». Sarebbe proprio il caso di dirlo. Dopo la brusca interruzione con il fallimento del vecchio Trapani, torna a battere il cuore colmo di storia e attaccamento alla maglia. E ci perdoneranno i nuovi arrivati che daranno tanto alla causa granata, ma la firma del Capitano Luca Pagliarulo non può far altro che riscaldare i sentimenti di ogni trapanese desideroso di tornare al "Provinciale" non solo ad assistere alle vittorie, ma anche a riassaporare il gusto della semplice sconfitta.

Pagliarulo è tornato, l'ufficialità è arrivata poco fa: una storia d'amore nata nel 2010 e interrotta un anno fa da parte di terzi incomodi ma mai svanita. La scalata fino alla "quasi" Serie A, la retrocessione e il nuovo  ritorno in cadetteria fino a qualche mese fa. Pagliarulo c'era e continuerà ad esserci con la sua numero 4 sulla schiena e con l'immancabile fascia sul braccio sinistro, a rappresentare e divulgare ancora una volta Trapani e il valore di essere un vero granata. La parentesi lo scorso anno con il Dattilo.

Oggi il nuovo corso, alla soglia dei 38 anni. Ben tornato, Capitano!

È il quarto colpo in meno di 24 ore per la nuova compagine guidata dal presidente Mazzara: Giovanni Cultraro, portiere classe 2003, proveniente dal Lecce con esperienze nei settori giovanili di Catania e Milan. Spazio in attacco anche perché sono anche di oggi le ufficialità di Gianmarco Tedesco e Vincenzo Vitale. Sul primo si tratta di un esperto della categoria: nelle quasi 400 presenze in D, ha vestito le maglie, tra le altre, di Rimini e Bitonto, ultima squadra dove è approdato lo scorso Febbraio. Per lui 8 gol: nella prima parte di stagione si era diviso tra Gelbison e Gladiator. Vitale è un esterno offensivo (2000): proviene dalla C dal Bisceglie. Palermitano, ha vestito la maglia della Sicula Leonzio tra il 2018 e il 2020.

In evidenza