Trapani, incontro sull'attività amministrativa delle liste di Tranchida

Si comincia a ragionare sulle prossime azioni in ambito politico.

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
05 Maggio 2021 11:32
Trapani, incontro sull'attività amministrativa delle liste di Tranchida

Ieri sera prima riunione, nel rispetto del distanziamento e misure Covid, nella nuova sede del movimento Erice e Trapani per le Città che Vogliamo. Presenti i Consiglieri comunali Giulia Passalacqua, Marzia Patti, Azzurra Tranchida, Salvatore Daidone, Vincenzo Guaiana, Massimo Toscano, Giuseppe Virzì, e gli Assessori Ninni Romano, Dario Safina e Andrea Vassallo delle liste civiche di diretta emanazione del movimento che per la città di Trapani hanno sostenuto Giacomo Tranchida a Sindaco, presente alla riunione.

A breve Tranchida, insieme ai Consiglieri e agli Assessori, incontrerà anche i candidati 2018 al Consiglio comunale nelle liste di riferimento del movimento per Trapani (Tranchida Sindaco, Per Trapani, Cambiamenti). L’occasione è stata utile per fare il punto sulla situazione amministrativa, e sulla necessità dell’azione di rilancio ed organizzativa della coalizione anche in ambito politico territoriale. In sintesi i punti sottoscritti dai presenti, da sottoporre al confronto con le liste civiche alleate oltre che con le liste del Movimento: 1) rinnovato sostegno alla Giunta Tranchida ed al programma di governo, che va rafforzato anche nell’azione operativa, riconfermando il valore politico strategico della colazione civica; 2) impegno a sostegno dei programmi di buon governo dell’attuale contermine amministrazione ericina anche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali nonché per la proposta di governo di Misiliscemi, auspicando preliminarmente la proposizione dell’unità della coalizione cittadina; 3) attenzione e rispetto per tutte le eventuali candidature politiche per le future elezioni regionali e nazionali che potrebbero vedere protagonisti anche esponenti della maggioranza di governo cittadina, riconfermando però prioritario il valore politico strategico della coalizione di governo a sostegno del territorio.Nota stampa

In evidenza