Trapani calcio, nuovi ingressi nel Cda. Mercoledì sarà derby. “Massimino” verso il sold out

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
27 Maggio 2019 17:20
Trapani calcio, nuovi ingressi nel Cda. Mercoledì sarà derby. “Massimino” verso il sold out

La società Trapani calcio, attraverso una nota, comunica che nel corso di una assemblea ordinaria svoltasi in data odierna è stato deliberato l'incremento da tre a cinque del numero dei componenti del consiglio d'amministrazione della Società Trapani Calcio. Ai tre consiglieri già in carica (Francesco Paolo Baglio, Maurizio De Simone e Adolfo Terranova) si sono aggiunti Angelo De Simone e Antonino Franchina, al quale è stata altresì attribuita la carica di vice presidente. Il consiglio d'amministrazione del Trapani Calcio pertanto risulta così composto: Francesco Paolo Baglio (presidente), Antonino Franchina (vicepresidente), Maurizio De Simone (amministratore delegato), Angelo De Simone (consigliere), Adolfo Terranova (consigliere).

Intanto, nonostante le questioni societarie tengano banco con colpi di scena continui, la squadra già da diverse settimane è tornata a lavoro per affrontare i play off. Dopo uno "stop forzato", dettato dalle regole degli spareggi che consentono alle seconde classificate di entrare direttamente nella fase nazionale, mercoledì il Trapani tornerà in campo e ad attenderlo c'è il derby contro il Catania, con la gara di andata che si giocherà mercoledì sera alle 20.30 al "Massimino" e il ritorno che si disputerà il 2 Giugno, sempre in notturna, al "Provinciale".

La vincente affronterà l'8 e 15 Giugno la vincente di Piacenza- Imolese. Oggi per i ragazzi di mister Italiano allenamento pomeridiano, domani mattina rifinitura e partenza alla volta di Catania. Per la sfida di mercoledì pubblico delle grandi occasioni. Si va, infatti, verso il sold out al "Massimino". Al momento sono stati venduti 15.679 biglietti, record stagionale per la società rossoblù. E mentre cresce l'attesa per i primi 90 minuti di quest'importante sfida, l'attenzione si sposta, ancora una volta, sul futuro societario del Trapani.

Il finanziere romano Giorgio Heller, dopo aver tentato in tutti i modi con una trattativa infinita con la famiglia Morace di rilevare il Trapani, nei giorni scorsi, ha inviato all'Ad granata De Simone una manifestazione d’interesse a rilevare entro il 29 maggio l’intero pacchetto azionario. De Simone, con un comunicato ufficiale della società, apre ad un incontro ma allo stesso tempo dichiara di non avere intenzione di cedere il Trapani, e afferma che anche  il premio promozione di 500.000 euro che Heller metterebbe a disposizione della squadra in caso di vittoria dei play off, è più basso di quello già stanziato dallo stesso .

Intanto sembrerebbe che domani l'imprenditore romano arrivi in città con l'obiettivo di concludere l'affare.      

In evidenza