Torna la rassegna teatrale "Valderice a Teatro, emozioni in sicurezza"

La rassegna prenderà il via il 17 Luglio ed è organizzata dalla Oddo Management e il Teatro Ariston di Trapani.

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
16 Giugno 2021 09:44
Torna la rassegna teatrale

Dopo il successo riscosso nell'estate 2020, riparte a Valderice (TP) presso il Teatro On. Nino Croce, dal 17 luglio al 4 settembre, la rassegna estiva “Valderice A Teatro, Emozioni in sicurezza”, con il Patrocinio del Comune di Valderice e la collaborazione dell'Associazione Tuille e Bantu.

La direzione artistica, l'organizzazione logistica e la produzione sono a firma Oddo Management e Teatro Ariston di Trapani, una recente e forte collaborazione che unisce esperienza, storia, capacità creative e innovative, e che lascia intravedere nuovi e rigogliosi "movimenti" nella vita artistica del territorio.

Un cartellone variegato con un vasto panorama di spettacoli e importanti protagonisti che animeranno la scena dal 17 luglio al 4 settembre.

Apre la rassegna il 17 luglio l'attore, cabarettista ed imitatore Manlio Dovì con il suo varietà comico- musicale dal titolo “Facce Ride show”, in cui mette in luce tutte le doti: dalle parodie di personaggi di attualità e tanti altri che la televisione ha reso famosi con gli spettacoli del Bagaglino, ai monologhi satirici, alle imitazioni di cantanti celebri o di maschere immortali, da Frank Sinatra a Ray Charles, da Charlot a Totò. Un caleidoscopio di volti e luci che si concentrano e si rincorrono con un ritmo che non lascia respiro.

Il 2 agosto torna Mario Incudine, cantante, attore teatrale e polistrumentista italiano, esponente della musica popolare siciliana con il suo “Affacciabedda”. Una serata in cui il pubblico godrà di vere e proprie poesie, capolavori antichi in cui la parola cantata si faceva espressione di un sentimento ancora puro, ingenuo, fresco e carico di speranze. Un format classico e tradizionale che viene rivisitato in una visione moderna, un’innovazione che s’innesta nella tradizione della serenata in cui il cantore rivolge il proprio canto d’amore non alla donna amata, ma alla platea.

Il 10 agosto sarà la volta del Musical Disney "Principe Alì", la storia di Aladdin in un musical a bordo del tappeto volante. Aladdin, furfantello di strada dal cuore nobile, si innamora della bella principessa Jasmine. Il giovane, grazie all'ausilio dei poteri magici del Genio, si spaccia per un nobile pretendente, basando la propria fama su un susseguirsi di menzogne destinate a sgretolarsi come un castello di sabbia. Il Gran Visir Jafar infatti, pronto a fare di tutto pur di diventare sovrano di Agrabah, sta tramando un piano malefico per sbarazzarsi del suo rivale e sposare Jasmine. Gli artisti sono pronti ad allietare grandi e piccini in un musical da sogno.

Mentre il 13 agosto la rassegna ospiterà il famoso comico siciliano Roberto Lipari con lo spettacolo “Non ce n’è comico”, che ha riscosso già molto successo in vari teatri d’Italia. Battute esilaranti, gags, poesia, satira segneranno un percorso di riflessione, non solo sul momento che stiamo vivendo, ma anche sui paradossi di una nazione e di una regione ricca di spunti ironici. “Non ce n’è comico!” è l’affermazione che spesso sentiamo quando si parla di temi importanti. La storia invece ci ha insegnato che sorridere è l’arma più potente per ricominciare a guardare al futuro.

Il 21 agosto spazio alla giovane artista “La Commare” con il debutto assoluto di “Sorelle” diretto da Mario Incudine: un entusiasmante appuntamento di teatro-canzone, un tributo alle sorelle Mia Martini e Loredana Bertè, sfiorando con delicatezza le corde dell'anima delle due protagoniste raccontando la sofferenza, l'amore e aspetti inediti delle loro personalità.

L'attore-showman Paolo Conticini, il 28 agosto sarà protagonista con il suo nuovo spettacolo “La prima volta”: una performance ricca di monologhi, storie e canzoni, con cui l’attore fa dimenticare temporaneamente un momento storico difficile per tutto il mondo.

Chiude la rassegna il 4 settembre Sergio Vespertino con “Via San Lorenzo”, uno spettacolo che, nell'inconfondibile stile dell'attore palermitano, regalerà al pubblico momenti profondi, divertenti e commoventi: un uomo si prepara per un appuntamento e in quell'attesa ripercorre tutta la sua vita. Ripensa ai tanti pezzi che ha lasciato cadere, e quelli che ha raccolto.

Sono felice di poter dare la notizia che, anche per l'estate 2021, abbiamo messo su un cartellone di appuntamenti di grande rilievo. Ho voluto rinnovare e consolidare questa collaborazione con la Oddo Management poiché, forti della positiva esperienza della scorsa stagione, posso affermare che questa sinergia dà sicuramente lustro ed importanza al nostro splendido teatro comunale "On.Nino Croce" - dichiara il Dott. Francesco Stabile, Sindaco di Valderice. “L'emergenza sanitaria che, in questi anni stiamo vivendo purtroppo, ha rallentato molto le aspettative di programmazione previste per il nostro teatro, ma grazie alla tenacia ed alla voglia di riemergere e di partire che contraddistingue questa squadra di lavoro, posso sicuramente affermare di prevedere una stagione estiva entusiasmante, ricca di appuntamenti di qualità, e rivolti ad una platea variegata. Auguro a tutti buon lavoro ed una buona ripartenza!

Katia e Giuseppe Oddo della Oddo Management, già organizzatori delle precedenti edizioni, affermano: “Siamo consapevoli che anche il 2021 sia un anno difficile per molti, ma siamo tuttavia fiduciosi nella risposta del pubblico che ha bisogno di momenti di cultura e svago che possano restituire porzioni di “normalità” e quindi aiutare anche a ricostruire una quotidianità purtroppo persa perché minata da paure, indecisioni e interrogativi. Ringraziamo il Comune di Valderice per patrocinare la rassegna, la A.TU.BA.

per promuovere l'iniziativa e tutti coloro che si stanno adoperando per la realizzazione della stessa. Quest'anno, poi, siamo onorati e felici di gestire la rassegna con la collaborazione del Teatro Ariston di Trapani nella persona di Alessandro Costa, imprenditore dello spettacolo con il quale ci siamo da subito trovati in sintonia per il coraggio, la creatività e lo spirito di iniziativa che lo contraddistinguono. “L'unione fa la forza”, e nel gruppo di lavoro ognuno mette in gioco le proprie risorse e le proprie capacità.

C'è da starne certi: il risultato finale sarà sicuramente migliore proprio grazie alla somma delle singole skill.”

A loro si unisce Alessandro Costa, Teatro Ariston di Trapani: “Ho sempre ammirato i fratelli Oddo per la loro tenacia e per la voglia di dare qualcosa di più a questo territorio, con ingegno, rigore, professionalità e senza mai arrendersi. Ho deciso quindi di fare di più per il nostro territorio dando il mio contributo in un settore che è stato la mia culla, in cui sono cresciuto e che non potrò mai abbandonare.

Una rassegna che sottolinea ancora una volta quanto l’arte sia uno strumento di bellezza fondamentale per il rilancio sociale, territoriale, culturale.

In evidenza