Raccolta differenziata, si inizia a fare sul serio. Controlli serrati e multe per chi non rispetta le regole

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
11 Luglio 2018 07:00
Raccolta differenziata, si inizia a fare sul serio. Controlli serrati e multe per chi non rispetta le regole

Tra le problematiche che il neo sindaco, Giacomo Tranchida, ha dovuto affrontare all'indomani della sua proclamazione c'è stato quello spazzatura. Dopo il tentativo di avvio della raccolta differenziata, su ordinanza del commissario Messineo, che si è rivelato del tutto fallimentare, il sindaco Tranchida ha firmato una ordinanza che rivede il sistema della raccolta differenziata in città e nelle frazioni. Il provvedimento dell’esecutivo di Palazzo D’Alì punta a regolamentare la fase transitoria fino a quando non partirà il servizio delle Energetikambiente, previsto in autunno, con tanto di campagna informativa e distribuzione dei kit per la differenziata.

Intanto in città sono stati ripristinati i cassonetti dell’immondizia. Il conferimento dei rifiuti dovrà avvenire dalle 18 alle 22. Nelle parti del centro urbano dove invece si faceva il porta a porta già prima dell’ordinanza del commissario, come nel centro storico, zona via Fardella e traverse, i sacchetti dovranno essere usciti nelle prime ore della mattina ed inderogabilmente entro le ore 8.30. Porta a porta anche nelle frazioni, con l’indifferenziato che sarà ritirato il martedì, giovedì e sabato, l’umido il lunedì, il mercoledì ed il venerdì. L’orario per l’uscita di sacchetti per le frazioni Sud (Locogrande, Xitta, Guarrato, Salinagrande, Rilievo, Marausa e Palma) sarà dalle 11 alle 13, dalle 6 alle 8,30 per quelle Nord (Ummari, Mokarta e Fulgatore).

Tra le novità dell’ordinanza firmata dal sindaco Tranchida c’è l’avvio delle postazioni fisse per la raccolta differenziata dove, oltre all’umido, sarà possibile conferire carta, cartone, plastica, vetro e lattine pesando quando portato ai fini degli sconti sulla Tari. Si tratta di postazioni attive dal 23 luglio e i punti individuati sono in via Virgilio, accanto al mercato del contadino, in via Convento San Francesco di Paola, nei pressi della palestra non ultimata, ed a Villa Rosina, in via Baldassare Sardo, dalle 13,30 alle 17,30. Di mattina, dalle 8 alle 12, saranno invece operative le stazioni di conferimento di Fontanelle Milo nel parcheggio del campo Sorrentino e della via Puglia.

Oltre a queste postazioni fisse ci saranno due Ccr mobili che saranno operativi da mercoledì 11 luglio, per il conferimento, sempre con la pesa per gli sgravi sulla tassa dei rifiuti, di plastica, carta, cartone e vetro. I centri di raccolta mobili saranno in piazza scalo d’alaggio, il lunedì dalle 13,30 alle 17,30 ed il giovedì dalle 8 alle 12; in via Mascagni il martedì dalle 13,30 alle 17,30 ed il sabato dalle 8 alle 12; in via Sceusa il mercoledì dalle 8 alle 12 ed il venerdì dalle 13,30 alle 17,30.

Inoltre, una delle battaglie che la nuova giunta sta portando avanti, è quella contro le discariche a cielo aperto, ovvero tutti quei posti in cui sistematicamente, gente incivile, abbandona rifiuti senza remore. Per far fronte a questa problematica scatteranno dei controlli che saranno fatti, oltre che dai vigili urbani, anche dalle Guardie Ambientali, chiamate a vigilare sulle postazioni fisse oltre che su diversi siti del territorio comunale dove abitualmente vengono abbandonati invicilmente rifiuiti. Il servizio è già attivo.

Saranno effettuati controlli anche per quel che riguarda il rispetto degli orari per il conferimento nei cassonetti e per l’uscita dei sacchetti fuori dalle abitazioni dove c’è il porta a porta. I controllori, essendo ispettori ambientali, potranno anche multare chi non rispetta le regole, con sanzioni, in base al tipo di infrazione, che vanno da un minimo di 250 euro ad un massimo di 26 mila euro.  

In evidenza