Mazara. Evade dai domiciliari. I carabinieri lo conducono in carcere

L’uomo, un 23enne, era stato fermato in quanto presunto responsabile di rapina ed estorsione.

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
25 Febbraio 2022 09:32
Mazara. Evade dai domiciliari. I carabinieri lo conducono in carcere

I Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo hanno arrestato un 23enne di origini straniere in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dalla Sezione Penale del Tribunale di Marsala.

L’uomo, già gravato da numerosi precedenti, si trovava già ristretto ai domiciliari dal mese di dicembre scorso, a seguito dell’arresto operato dai Carabinieri. In quel contesto, l’uomo era stato individuato quale presunto responsabile dei reati di rapina ed estorsione, poiché avrebbe asportato un telefono cellulare e un portafoglio per poi chiedere del denaro in cambio della restituzione dei beni rubati.

Nonostante il provvedimento restrittivo adottato nei suoi confronti, i Carabinieri hanno accertato che il 23enne si era allontanato dalla propria abitazione senza autorizzazione.

L’illecita condotta messa in atto dall’uomo e documentata dai militari dell’Arma, ha determinato l’emissione della più afflittivamisura della custodia in carcere.

Al termine delle formalità di rito, pertanto, l’uomo è stato condotto presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

COMUNICATO STAMPA

In evidenza