Furto con aggressione all'Imam della moschea di Mazara

Ignoti avrebbero tentato di introdursi nella casa e poi hanno aggredito l'Imam e la sua famiglia

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
11 Giugno 2021 17:55
Furto con aggressione all'Imam della moschea di Mazara

Un tentativo di furto si è poi trasformato in una vera e propria aggressione ai danni dell'Imam della moschea di Mazara del Vallo, Ahmed Tharwa e due dei suoi tre figli.

I fatti, come riporta l’Ansa, sarebbero avvenuti la notte scorsa presso l’abitazione dell’Imam che si trova in contrada Amabilina a Marsala. Quattro uomini stavano scassinando la porta del garage dell’abitazione quando sono stati colti sul fatto dal figlio più piccolo, un minore. Il giovane ha avvisato la sorella Mena ed il padre che sono scesi al piano terra ed hanno intimato ai malviventi di andare via. A questo punto sono partiti gli insulti e le offese razziste e poi dalle parole si è passati ai fatti, alla giovane è stato strappato il velo che indossava sul capo, mentre l’imam si è visto puntare contro un’arma. Si sono vissuti momenti di tensione ma poi i 4 sono scappati, mentre veniva chiamata un’ambulanza per verificare lo stato di salute delle vittime.

Stamane Ahmed Tharwa ha sporto denuncia presso il Commissariato di Polizia di Marsala. Pare che non sia il primo caso di altri danneggiamenti nei confronti dell’auto e del garage della famiglia. 

In evidenza