Dall’11 settembre il Festival Le Vie dei Tesori fa tappa a Mazara del Vallo

Per tre week end (11, 12, 18, 19, 25 e 26 settembre)  

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
09 Settembre 2021 15:08
Dall’11 settembre il Festival Le Vie dei Tesori fa tappa a Mazara del Vallo

Dopo il successo dello scorso anno chiusosi a Mazara del Vallo con un bilancio di oltre tremila visitatori ed un indotto economico certificato in circa 50mila euro, l’edizione 2021 del festival “Le Vie dei Tesori” torna a far tappa nella città del Satiro e delle 100 chiese, da sabato 11 settembre, per tre week end (11, 12, 18, 19, 25 e 26 settembre) aprendo le porte di alcuni siti culturali e chiese: Casa Lombardo, Casa Periferica, la Regale Abbazia della Madonna dell’Alto, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di San Giuseppe, la Chiesa di San Michele Arcangelo, la Chiesa di Santa Caterina, il Collegio dei Gesuiti, il Teatro Garibaldi, la Tenuta Mandina.

Previste anche tre passeggiate: attraverso la Casbah, attraverso i vicoli del centro storico e nel sito archeologico di Roccazzo ed alcune esperienze quali la Mazara sotterranea e degustazioni.I particolari sono stati illustrati in conferenza stampa questa mattina dal sindaco Salvatore Quinci e dell’assessore comunale alla Cultura Germana Abbagnato insieme al presidente della Fondazione Le Vie dei Tesori Laura Anello ed a Nino Borgese, che ha portato il saluto del main sponsor Unicredit.

“Rendere Mazara del Vallo una destinazione ancor più appetibile e conosciuta grazie alle Vie dei Tesori è una leva importante per il turismo. A fronte di un investimento di poco più di 6mila euro, creeremo un indotto economico e di attrattiva turistico-culturale molto interessante, come già avvenuto lo scorso anno”.L’assessore alla Cultura Germana Abbagnato ha ringraziato la Fondazione Le Vie dei Tesori ed i partners pubblici e privati dell’iniziativa “che ci consente – ha detto – di prolungare la stagione di attrattiva per quasi tutto il mese di settembre”."Il nuovo viaggio alla scoperta di Mazara - ha detto Laura Anello, presidente della Fondazione Le Vie dei Tesori - si srotola grazie alla collaborazione pubblico-privata, con visite a tenute agricole, a luoghi dell'anima religiosa della Città, alla casa artistica di Emanuele Lombardo e Francesca De Santi, a Casa Periferica, al teatro Garibaldi ed al Collegio dei Gesuiti".

Tra le novità a Mazara del Vallo vi sarà appunto la mostra delle miniature dell’artista Ignazio Aguanno presso il Collegio dei Gesuiti, che verrà inaugurata sabato 11 settembre e che rimarrà esposta anche dopo la fine del Festival Le Vie dei Tesori, prevista per il 26 settembre.Per partecipare alle visite guidate dei luoghi basta acquistare il coupon online su www.viedeitesori.com o presso l’Infopoint comunale di piazza Mokarta o presso la Pro Loco di via XX Settembre (un coupon di 18 euro è valido per 10 visite, uno da 10 per 4 visite uno da 3 euro per una visita). I coupon, che sono validi nelle città della stessa provincia, non sono personali e possono essere utilizzati anche simultaneamente. Per maggiori info: https://leviedeitesori.com/festival-le-vie-dei-te...

Video gallery
In evidenza