Il mazarese Toni Scilla nuovo assessore regionale all’Agricoltura e Pesca

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
30 Dicembre 2020 00:08
Il mazarese Toni Scilla nuovo assessore regionale all’Agricoltura e Pesca

Potrebbe avvenire già domattina il tanto annunciato avvicendamento di assessori in seno alla Giunta regionale chiesto dal presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, coordinatore regionale di Forza Italia, al presidente della Regione Musumeci.  Sembra ormai quasi certo che il mazarese Toni Scilla, coordinatore di Forza Italia in provincia di Trapani, possa prendere il posto di Edgardo (Edy) Bandiera quale Assessore regionale all’Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea. Altro cambio riguarda l’Assessorato alle Autonomie Locali e Funzione pubblica dove il posto di Bernardette Grasso dovrebbe essere preso da Marco Zambuto, esponente di Forza Italia  ed ex sindaco di Agrigento.

Qualora questo scenario fosse confermato dai fatti domattina, ma ormai sembra cosa certa, sparirebbero le “quote rosa” dalla Giunta Musumeci che sarebbe pertanto formata da soli uomini. Tornando a Toni Scilla (in foto di copertina), con la sua nomina ad assessore regionale la Città di Mazara del Vallo acquisirebbe un’altra importante carica, questa volta regionale, dopo quella del grillino Alfonso Bonafede, ministro alla Giustizia del Governo Conte; senza contare i vari deputati nazionali, da Vita Martinciglio (M5S) a Giorgio Mulè, ed il deputato regionale Sergio Tancredi (ex M5S) e Caterina Licatini (M5S).

Ma la carica di Toni Scilla avrebbe un importante valore proprio in virtù del fatto che Mazara del Vallo ancora oggi, nonostante la crisi imperversante degli ultimi anni, detiene la più grossa flotta peschereccia siciliana; d’altronde lo stesso Scilla è discendente di una famiglia di pescatori. Toni Scilla è uomo fidato di Gianfranco Miccichè in Provincia di Trapani, probabilmente questo nuovo importante incarico, dopo quello di consulente per lo stesso assessorato, rappresenta un premio considerate le ultime tornate Amministrative in Provincia che hanno visto un'ascesa del partito di Silvio Berlusconi.

Il curriculum di Toni Scilla.  Antonino Scilla, detto Toni, nasce a Mazara del Vallo il 10 maggio del 1968. Diplomatosi in ragioneria, si iscrive all’università di Palermo ma, il trasporto per la politica lo distoglie dagli impegni universitari e torna per questo nella sua città dove, nelle fila di Alleanza Nazionale, appaga la sua passione. Candidatosi giovanissimo al consiglio comunale di Mazara del Vallo, ricopre il ruolo di consigliere, ricopre il ruolo di presidente del consiglio prima e di assessore poi, fino alla sua elezione, nella lista del PDL, a deputato regionale nella XV legislatura (2008-2012) nel corso della quale è stato segretario nella III Commissione – Attività Produttive e componente della V Commissione – Cultura, Formazione e Lavoro.

Nel 2012 si ricandida alle regionali nella lista di Grande Sud e pur entrando nella rosa dei più votati in provincia di Trapani, non riconferma la presenza all’ARS. Figlio di un abile pescatore, Vito Scilla, Toni intraprende la sua carriera imprenditoriale nell’ambito del settore ittico. Sposato con Francesca, è padre orgoglioso di Vito, Giuseppe e Daniele. Francesco Mezzapelle

In evidenza