Il Giro di Sicilia 2022 fa tappa a Trapani

Tra i partecipanti anche quattro auto d'epoca del club trapanese "Francesco Sartarelli".

Maria Chiara
Maria Chiara Conticello
05 Maggio 2022 11:40
Il Giro di Sicilia 2022 fa tappa a Trapani

Un’iniziativa che quest’anno spegne 110 candeline, ideata da Vincenzo Florio e che pochi minuti fa ha fatto tappa proprio a Trapani. Si tratta della XXXI rievocazione del Giro di Sicilia 2022, una delle manifestazioni automobilistiche più antiche del mondo.

Sono duecento le auto d’epoca a partecipare – provenienti dall’Italia ma anche dall’Europa e dall’America – che poche ore fa sono partite da Palermo e che, tra oggi e domenica, percorreranno varie parti della Sicilia, tra cui i vari capoluoghi di provincia e i siti Unesco dell’Isola.

La manifestazione, organizzata dal Veteran Car Club Panormus, ha visto anche la partecipazione del club trapanese Sartarelli che, proprio per l’arrivo a Piazza Municipio a Trapani, ha organizzato l’accoglienza.

La prima auto d'epoca è arrivata pochi minuti fa a Trapani e, secondo quanto programmato, l'arrivo di tutte i mezzi è previsto tra circa un'ora.

Dopo l'arrivo vi sarà una breve presentazione delle varie automobili d’epoca e un transito che, seppur breve, sarà capace di raccontare le caratteristiche trapanesi.

Oltre all’animazione – realizzata grazie ad un gruppo di clown che si occupa, tra l’altro, anche di clownterapia – ai partecipanti saranno donati due dei simboli più importanti per la città di Trapani: il sale e il vino.

Non solo accoglienza, però, da parte del Club Sartarelli: nella gara automobilistica, infatti, partecipano anche quattro soci dell’associazione, nata nel 1995 per volontà di diversi appassionati di auto e moto d’epoca.

Dopo il transito a Trapani, le automobili faranno tappa a Marsala, Castelvetrano, Partanna per poi proseguire verso la provincia di Agrigento.

In evidenza