Giornata nazionale salute della donna, l'Ammi vicina alle fasce più deboli

L'Associazione Mogli Medici Italiani ha rivolto un invito alla prevenzione agli inquilini delle case popolari

Claudia
Claudia Parrinello
17 Aprile 2021 16:23
Giornata nazionale salute della donna, l'Ammi vicina alle fasce più deboli

Il 22 aprile ricorre la Giornata nazionale della salute della donna, dedicata al benessere femminile, all’informazione e alla prevenzione. Ogni anno L'AMMI (associazione mogli medici italiani) Sezione di Trapani, in collaborazione con l’Associazione Donne Medico, sezione di Trapani, e con l’ASP territoriale ha celebrato la Giornata della Salute della Donna presso il Presidio Ospedaliero di Trapani dove tante donne hanno effettuato l’accesso gratuito per una serie di consulenze riguardanti i seguenti percorsi diagnostici: celiachia, diabete, rischio cardiovascolare, rischio osteoporotico, rischio patologie basso tratto genitourinario. Il successo riscosso in queste giornate è un’ulteriore conferma di quanto sia importante fare rete nell’ottica di raggiungere sempre più utenti.

Quest’anno, però, a causa della situazione di emergenza sanitaria in cui ci troviamo, l’AMMI, non potendo incontrare le donne con le modalità già sperimentate e in considerazione del fatto che l’emergenza Covid ha posto in secondo piano, nel comune sentire, l’attenzione alla prevenzione e alle campagne di screening, ha ritenuto opportuno sensibilizzare e ricordare alle donne come la diagnosi precoce salvi “la Vita”. Pertanto, l’associazione presieduta da Giuseppina Marchetti Vivona ha pensato di rivolgersi alle fasce più deboli e, in condivisione con lo I.A.C.P. e con l’A.S.P. di Trapani, ha invitato gli inquilini delle case popolari un invito a partecipare alle campagne di screening gratuite attualmente in essere sul territorio per la prevenzione dei tumori.

I tumori sono patologie diffuse e responsabili del maggior numero di decessi nella fascia d’età tra 50 e 70 anni e la migliore arma per evitare ciò è la prevenzione in quanto più precocemente viene effettuata la diagnosi e la successiva terapia, migliori sono i risultati di guarigione e sopravvivenza.

Il Sistema Sanitario ha avviato tre programmi di screening e le relative fasce di popolazione sono le seguenti:

Cervice uterina donne (25-33 anni) Pap test; (34-64 anni) HPV test;

Colon retto donne - uomini (50-69 anni) Test del Sangue Occulto Fecale (SOF test);

Mammella donne (50-69 anni) Mammografia.

Tutte le persone nella fascia d’età interessata possono effettuare questi test gratuiti;

se il test risultasse negativo verrete invitati successivamente nei tempi previsti per ogni screening,

se il test risultasse positivo verrete invitati ad effettuare ulteriori accertamenti ed eventuali terapie.

Tutti gli esami e le terapie effettuate nell’ambito dei programmi di screening sono gratuiti.

Per controllare la propria situazione rispetto gli screening e per prenotare questi esami gratuiti si possono utilizzate i seguenti canali:

Numero Verde 800 152233 - 9:30–12:30 da Lunedì a Venerdì

Sms o Whatsapp 338 6314817 (indicando cognome e telefono)

Mail: screening@asptrapani.it (indicando cognome e telefono)

Sempre per celebrare la Giornata Salute Donna, l’Associazione Mogli Medici Italiani, da sempre attenta alle esigenze dei giovani, concluderà il progetto avviato con l’istituto superiore “Fardella- Ximenes” sull’Orientamento alle Professioni Sanitarie (costituito da 9 webinar con figure professionali del sistema sanitari), con l’ultimo incontro in programma il 29 Aprile. Proprio quest’ultimo appuntamento sarà incentrato sulla Medicina di Genere e la prevenzione e sarà tenuto dalla Presidente Nazionale Ammi e dalla responsabile della Medicina di Genere dell’assessorato.

In evidenza