Cresce l’attesa: dopo 65 anni ritorna “Parsifal” al Teatro Massimo

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
24 Gennaio 2020 11:28
Cresce l’attesa: dopo 65 anni ritorna “Parsifal” al Teatro Massimo

C’è molta attesa per l’apertura della nuova stagione del Teatro Massimo, domenica 26 gennaio (ore 17,30), che vedrà di nuovo sulle scene, per la terza volta nella storia del Teatro, il “Parsifaldi Richard Wagner, per la regia di Graham Vick e la direzione di Omer Meir Wellber, al suo debutto ufficiale. La storia infatti riporta che il grande autore tedesco, ospite dell’Hotel delle Palme a Palermo (appena entrato a far parte dei partner privati del Teatro Massimo – ndr), portò qui a compimento la sua opera. La prima volta era stata nel 1914, l’anno in cui tutti i teatri poterono finalmente mettere in scena l’opera di Wagner, fino a quel momento riservata al solo Teatro di Bayreuth per volontà espressa dal compositore nel suo testamento.

La seconda nel 1955, con la direzione e la regia di Tullio Serafin. A distanza di 65 anni l’opera di Wagner torna sul palcoscenico del Teatro Massimo dove, per la prima, sono attese diverse presente nazionali e internazionali. L’atmosfera di attesa si registra in tutta la città dove una serie di negozi, grazie anche alla partecipazione di Confcommercio, ha dedicato la propria vetrina all’opera wagneriana e, in occasione della prima, sono previsti allestimenti ‘speciali’ per poter vedere in streaming la messa in scena. Oltre ad essere trasmessa dalla WebTV del Teatro, in diretta in streaming sul sito ufficiale, altri luoghi da cui si potrà assistere, sempre in streaming, saranno piazzetta Bagnasco, la Libreria Europa di via Uditore, e in un altro luogo fondamentale per chi arriva a Palermo, l’aeroporto. E anche a New York, dove la trasmissione in diretta avverrà presso l’Auditorium della Casa Italiana Zerilli-Marimò della New York University nel cuore del West Village, punto di riferimento a New York di tutti gli amanti dell’Italia e degli espatriati, dove per la prima volta verrà proposta la diretta da un teatro d’opera italiano, grazie al direttore della Casa Italiana Stefano Albertini Mussini e a Francesca Campagna.

Diretta radiofonica della prima dell’opera anche su Radio3 RAI. Roberto Marrone  

In evidenza
Ti potrebbe interessare