Carcere di Favignana e contagi Covid, il Sappe chiede screening per i poliziotti

​Ambiente chiuso e contagi che dilagano in tutte le carceri siciliane, ecco le precauzioni per Favignana

Pietro
Pietro Vultaggio
08 Gennaio 2022 04:27
Carcere di Favignana e contagi Covid, il Sappe chiede screening per i poliziotti

Il Covid e la variante Omicron, molto più contagiosa della variante Delta, si sta propagando in città e anche le carceri, seppur canali isolati, non rappresentano una eccezione alla regola. La preoccupazione va soprattutto per la casa circondariale di Favignana, di piccole dimensioni e che, di certo, non permette grandi movimenti e grandi precauzioni. Il Sappe (Sindacato autonomo polizia penitenziaria) chiede, in tale direzione, uno screening per il personale della Polizia Penitenziaria. A renderlo noto è il segretario provinciale, Gaspare D’Aguanno: “In un ambiente circoscritto i contagi sono più facili. Capita che i poliziotti restino a stretto contatto, per motivi di servizio, con detenuti malati senza avere la possibilità di prevenire e spesso diagnosticare l’eventuale contagio. Il nostro auspicio è che, attraverso questa importante sorveglianza, si possano dare ad ogni dipendente maggiori garanzie e serenità nell’espletamento del proprio compito”.

In evidenza