Alberi Via Virgilio, Fronte Comune: «Era necessario confronto con associazioni»

Fronte Comune offre alcuni spunti di riflessione sulla questione senza risparmiare un attacco all'amministrazione

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
09 Aprile 2021 10:48
Alberi Via Virgilio, Fronte Comune: «Era necessario confronto con associazioni»

In merito al taglio dei pini che l'amministrazione ha avviato nella via Virgilio, interviene l'associazione Fronte Comune che intende ribadire alcuni concetti importanti. Ecco la nota diffusa:

- Le alberate urbane svolgono un ruolo importantissimo per la salute degli abitanti e dell'intero ecosistema in termini di qualità dell'aria, riduzione del rumore, ritenzione delle acque piovane, incremento della biodiversità, temperatura al suolo con evidenti benefici sociali e sanitari. - Nella rimozione e sostituzione delle alberature urbane bisogna tenere conto delle dimensioni della carreggiata al bordo della quale si sta intervenendo. I pini della Via Virgilio sono alberi di alto fusto con altezza e dimensioni della chioma appropriate alla sezione stradale sulla quale insistono.

Pensare di sostituirli con essenze più piccole renderebbe inefficace l'operazione e vorrebbe dire non comprendere che tali elementi non svolgono un ruolo meramente decorativo, bensì strutturale. - Le alberature come quella di via Virgilio hanno una funzione biologica fondamentale, costituiscono corridoi verdi che facilitano lo spostamento delle varie forme di vita, tutelando e favorendo la biodiversità. Sarebbe quindi opportuno, una volta accertata la necessità di abbattere gli alberi, programmare le operazioni di taglio in modo graduale, evitando l'abbattimento di tutti gli esemplari in un'unica soluzione in modo da sostituire progressivamente le piante senza interrompere il ruolo ecologico dell'alberata.

- Ultimo ma non meno importante il difetto di comunicazione. Per un'operazione che stravolge l'aspetto di una delle vie principali della città e che annienta momentaneamente un sistema ecologico molto più importante di quel che immaginiamo, ci si sarebbe aspettato da parte dell'amministratore un preventivo confronto con le associazioni di categoria interessate e una comunicazione alla cittadinanza, per evitare equivoci e magari correggere scelte sbagliate. 

In evidenza