VIDEO – Purgatorio, celebrato ieri “La Morte di Callivari”

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
26 Febbraio 2020 17:43

Si sono concluse nella serata di ieri le ricorrenze carnevalesche a Purgatorio, frazione di Custonaci. Giunta alla sua seconda edizione, “La morte di Callivari” ha registrato un grande numero di presenze per un evento che pian piano va imponendosi come un appuntamento fisso nella rubrica del Carnevale nel territorio trapanese. L'associazione “Noi di...PURGATORIO” ha voluto far rivivere un'antica tradizione che si svolgeva tanti anni fa a Custonaci, ossia quella della realizzazione dei Pupi ri pagghia composti da vestiti cuciti nel cinto, nelle braccia e nei piedi, successivamente riempiti di paglia e posizionati in varie zone della piccola frazione.

Da lontano, il passante è tratto in inganno dai pupi che vengono riprodotti in scene del quotidiano: dal gruppo di amici che gioca a carte, dalla coppia comodamente seduta su un divano, passando per il barbiere fino a chi coltiva la passione del motocross. Per l'edizione 2020 i collaboratori di “Noi di...Purgatorio”, con "La comitiva del carnevale" e "International dance Accademy", hanno realizzato un carro raffigurante un grande pupo di paglia, lo Spagnolo portato in giro per alcune strade di Custonaci.

Ieri, per le vie di Purgatorio l'ultimo atto con un curioso corteo funebre. In chiusura il rogo degli stessi pupi e del carro a simboleggiare la chiusura della stagione invernale che lascia il posto alla nascita della Primavera.

In evidenza