Trapani, le portavoci del M5s in consiglio comunale intervengono sullo stato del servizio Taxi in città

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
20 Settembre 2018 11:13
Trapani, le portavoci del M5s in consiglio comunale intervengono sullo stato del servizio Taxi in città

I rappresentati del M5s al consiglio comunale di Trapani, Francesca Trapani e Chiara Cavallino hanno protocollato un' interrogazione per capire come intende procedere l'amministrazione comunale riguardo lo stato in cui versa il servizio Taxi in città. Le portavoci del movimento pentastellato hanno sottolineato come le problematiche affrontate dai tassisti trapanesi sono da tempo ignorate e di fatto impediscono agli stessi di effettuare celermente il proprio servizio con disagi che si ripercuotono sul servizio offerto ai clienti.

"Lo stato di abbandono in cui versa il servizio taxi è riscontrabile dalle condizioni della segnaletica verticale ed orizzontale che contraddistingue le aree taxi, spiega Francesca Trapani.  "Se vogliamo potenziare il turismo- prosegue-  bisogna offrire servizi di qualità ai turisti, gestendo, organizzando e regolamentando al meglio tali servizi. A Trapani ci sono circa 25 taxi regolari. Che fine hanno fatto gli stalli? Questi mezzi, così come prevede il codice della strada, dovrebbero sostare sugli stalli gialli con la scritta 'taxi' a loro dedicati.

Ebbene il Comune di Trapani , tra una iniziativa e un'altra, e nonostante una presenza incredibile di turisti, non ha avuto il tempo di realizzare questi stalli proprio dove arrivano le navi da crociera. I più vicini? A circa 650 metri, 8 minuti a piedi, e per altro uno spazio che non permette a tutti la sosta." La consigliera del M5s si è soffermata anche sulla colonnina taxi di Piazza Umberto I che è stata rimossa con linea telefonica ancora funzionante e chiede all'amministrazione  se intende agire circa la sostituzione e se intende predisporre almeno 6 stall inell'area antistante la stazione marittima.

In evidenza