Prezzo alle stelle per la benzina, 2€ al litro in autostrada

La causa è dovuta al rialzo dei prezzi del petrolio e ad altri fattori spiegati da Luciano Parisi (AssoPetroli)

Pietro
Pietro Vultaggio
17 Settembre 2021 02:41
Prezzo alle stelle per la benzina, 2€ al litro in autostrada

Nell’Isola il costo della benzina in autostrada schizza a due euro al litro, mentre in città il prezzo medio è compreso tra 1,64 e 1,67 euro per litro. Nella stazione di rifornimento Caracoli, di Termini Imerese (Pa), il costo del carburante è andato oltre la soglia psicologica. C’eravamo abituati ad un prezzo inferiore ma adesso l’impennata, dovuta al rialzo dei prezzi del petrolio e ad altri fattori. Luciano Parisi, coordinatore regionale di AssoPetroli, spiega in una nota per l’Ansa: «C’è un problema di diritti che i concessionari autostradali caricano ai gestori delle stazioni di servizio.

I gestori, che partecipano ad un bando, sono costretti ad aumentare il prezzo di listino alla pompa per assicurarsi quel margine di sostenibilità economica e per mantenere il servizio autostradale. I volumi di vendita in autostrada si sono abbassati del 60% – continua. Le compagnie petrolifere consigliano ogni giorno il prezzo al litro di benzina e gasolio, che si sono quasi allineati, ma per le stazioni di carburante in autostrada i costi sono diventati sempre più insostenibili. I prezzi alla pompa in autostrada scoraggiano chiunque, con il conseguente crollo dei litri erogati ed i gestori sono costretti anche a licenziare.

Il settore si è ormai avvitato su se stesso». Quando in passato era convenitene rifornirsi in autostrada, adesso non lo è più. I tempi cambiano ed i prezzi lievitano sempre più non soltanto in questo settore ma in qualsiasi comparto utile al fabbisogno umano.

In evidenza