Isole Egadi e radar militari, Forgione chiede spiegazioni

Oltre 2 milioni di euro per la costruzione di due nuovi sistemi radar, uno dei quali a Favignana

Pietro
Pietro Vultaggio
08 Febbraio 2022 03:20
Isole Egadi e radar militari, Forgione chiede spiegazioni

Malumore sulle Isole Egadi per quanto riguarda i lavori in cantiere di due nuovi sistemi radar che saranno integrati nella Rete Radar Costiera della Marina Militare. Il costo previsto è di oltre 2 milioni di euro tramite un finanziamento del Fondo di Sicurezza Interna 14-20 e che riguardano l’Unione Europea. Un radar è previsto su Favignana, ma andiamo al punto, il sindaco delle Egadi Francesco Forgione chiede informazioni più dettagliate sulla vicenda e dichiara: «Chiediamo delucidazioni al Ministero della Difesa e al Governo Regionale al fine di avere certezze sull’impatto ambientale e sulla tutela della salute dei cittadini che vivono nella nostra Isola».

Un problema non da poco se si considerano i fattori elencati dal Primo Cittadino, ma può anche registrarsi un danno al comparto turistico vista la risonanza pubblicitaria che sta avendo la cosa. Forgione sottolinea: «È chiaro che, per quanto ci riguarda, come amministrazione comunale, ci opporremo a nuovi processi di militarizzazione del nostro territorio in contrasto con la vocazione naturalistica, ambientale e turistica delle Isole Egadi».

In evidenza