Ex Trapani Calcio, Mulè conquista la Coppa Italia Serie C con la Juventus U23

Il giocatore esplose con Vincenzo Italiano.

Mirko
Mirko Ditta
28 Giugno 2020 10:54
Ex Trapani Calcio, Mulè conquista la Coppa Italia Serie C con la Juventus U23

Secondo trofeo in altrettante stagioni. È il bottino di tutto rispetto di Erasmo Mulè che, sabato sera, alla bacheca personale ha aggiunto la Coppa Italia Serie C con la Juventus Under 23. Decisivo, infatti, il successo maturato in rimonta contro la Ternana al “Manuzzi” di Cesena: all’eterno Mammarella, per i bianconeri hanno risposto prima Brunori, poi Rafia. L’alcamese non è stato della partita ma, nel corso della stagione, ha saputo imporsi e trascinare il reparto difensivo. Erasmo Mulè, classe 1999, ha trovato la propria svolta nella scorsa stagione, quando Vincenzo Italiano trovò nel giovane difensore una pedina importante per costruire la corazzata che avrebbe poi vinto i play off contro il Piacenza.

A Gennaio del 2019 la firma con la Sampdoria e il prestito fino a Giugno sempre in maglia granata. La preparazione estiva successiva con i blucerchiati e la chiamata dalla Juventus con un contratto fino al prossimo Giugno 2023: gli allenamenti con i grandi, da Cristiano Ronaldo fino ai colleghi di reparto come Bonucci e Chiellini. Un’ulteriore crescita esponenziale del giovane col vizietto del gol. Per la sua Juventus U23 adesso si apre uno scenario del tutto inedito per il calcio italiano, ossia la possibilità della promozione in Serie B come testimoniato dal comunicato nº 140 della FIGC del 19 Giugno 2019: «La Seconda squadra potrà al termine del Campionato Serie C essere promossa al Campionato di Serie B, ma non potrà mai partecipare al medesimo Campionato della prima squadra, né ad un Campionato superiore.

Qualora al termine del Campionato di competenza, si verifichi un’ipotesi di compresenza della prima e della Seconda squadra nella medesima categoria, la Seconda squadra dovrà partecipare al campionato professionistico della categoria inferiore». I bianconeri, infatti, entreranno a far parte della griglia play off in virtù della rinuncia di 5 squadre.

In evidenza