Erice. Richiesto chiarimento da "Fronte Comune" su riscossione Tari

L'associazione chiede maggiori delucidazioni relativamente alla riduzione della TARI agli esercenti ericini per il 2021

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
06 Luglio 2021 12:06
Erice. Richiesto chiarimento da

Riceviamo e pubblichiamo nota stampa del direttivo di "Fronte Comune":

La scrivente associazione chiede di conoscere quali provvedimenti siano stati posti in essere relativamente alla riduzione della TARI agli esercenti ericini per il 2021.

Nello specifico, si ricorda a codesta Amministrazione che tutte le attività di somministrazione e non di Erice, hanno subito un lungo periodo di chiusura a seguito delle disposizioni emergenziali nazionali o di riflesso ad esse, non producendo rifiuti ed annullando, di fatto, il costo del servizio di raccolta per le utenze non domestiche site sul Monte.

A tal proposito, è stata sollecitata dalla scrivente associazione, ed a supporto della richiesta dellassociazione il Bajuolo di Erice, la riduzione della TARI per le categorie su menzionate, così come previsto dallart 22 bis del regolamento comunale sulla tassa dei rifiuti attualmente in vigore. Ad oggi, però, non si ha alcuna notizia in merito.

L'associazione Culturale Fronte Comune, chiede, inoltre, al Comune di Erice se l'Amministrazione si sia attivata a mezzo azioni esecutive in merito al recupero forzoso delle bollette TARI non riscosse negli ultimi anni.

La legge nazionale, infatti, prevede che, quando la Tari non viene riscossa, la relativa quota venga inserita in tariffa nell'anno successivo. Si tratta del c.d. Fondo crediti di dubbia esigibilità ( FCDE). Nella sostanza, la Tari non versata, entro i termini di legge previsti, verrà pagata da tutti gli altri utenti. Per tanto, i cittadini adempienti sono chiamati a farsi carico della tassa sia per il consumo personale che per coprire i deficit delle casse comunali causati dallevasione dei morosi.

Per tali ragioni, si chiede allAmministrazione ericina di far conoscere alla cittadinanza se e quali misure saranno adottate in merito alla riduzione della TARI per gli operatori commerciali di ristorazione e bar di Erice, quale rilevanza ha il non riscosso della stessa sullimporto della Tari per i cittadini ericini e se siano state proficuamente avviate (anche attraverso lesternalizzazione del servizio) ed in che termini, le azioni di recupero dei crediti non riscossi nei confronti dei cittadini morosi.

Trapani, 05.07.2021

Il direttivo di Fronte Comune

Avv. Giuseppe Caradonna Dott.ssa Silvana Catalano

In evidenza