Croce Rossa Castelvetrano concede buon spesa a seguito dell'emergenza Covid

I buoni potranno essere usati per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità a seguito dell’emergenza Covid 19

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
01 Luglio 2021 16:03
Croce Rossa Castelvetrano concede buon spesa a seguito dell'emergenza Covid

Riceviamo e pertanto pubblichiamo la nota a noi pervenuta a firma del Presidente della Croce Rossa Italiana- Comitato di Castelvetrano riguardante la disposizione di voucher ''buoni spesa'' Covid-19. 

Di seguito il testo della nota e tutti i dettagli circa le modalità di richiesta, le date e le location di distribuzione dei buoni:IL PRESIDENTE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO DI CASTELVETRANO PREMESSO CHE l a Croce Rossa Italiana al fine di attivare interventi a favore della collettività che sta vivendo una situazione di contingente indigenza economica a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, in attuazione del progetto nazionale “Il Tempo della Gentilezza”, intende erogare un intervento di sostegno tramite lo strumento dei Buoni Spesa forniti dalla Società Edenred;VISTE le Linee guida operative nazionali della Croce Rossa Italiana per la concessione di Buoni Spesa per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità a seguito dell’emergenza Covid-19;VISTE le Linee guida sugli indicatori di diseguaglianza individuati al fine di consentire e supportare i Comitati territoriali nelle attività di distribuzione di beni a beneficio delle persone in condizione di svantaggio e vulnerabilità;RENDE NOTO CHE dal 12/07/2021 e fino al 23/07/2021 i nuclei familiari e le persone colpite dalla situazione socio-economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19, in possesso dei requisiti di seguito elencati, possono inoltrare domanda per l’erogazione dei buoni spesa emergenza COVID-19 alla Croce Rossa Italiana – Comitato di Castelvetrano, secondo il seguente calendario:- lunedì 12 luglio, presso il Comune di Poggioreale dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00;- martedì 13 luglio, presso il Comune di Salaparuta dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00- mercoledì 14 luglio, presso il Comune di Santa Ninfa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00- giovedì e venerdì, 15 e 16 luglio, presso Comune di Partanna dalle ore 09:00 alle ore 13:00;- -lunedì e martedì 19 e 20 luglio, presso Comune di Campobello di Mazara dalle ore 09:00 alle ore 13:00-mercoledì, giovedì e venerdì 21, 22 e 23 luglio, presso la sede CRI di Castelvetrano dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00.DESTINATARI- I destinatari degli interventi sono le famiglie residenti nei Comuni del Distretto Socio-Sanitario D/54, Castelvetrano, Campobello di Mazara, Partanna, Santa Ninfa, Salaparuta e Poggioreale che versano in stato di bisogno in quanto più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza COVID-19;Per ogni nucleo familiare la domanda può essere presentata da un solo componentepena l’esclusione.CRITERI DI CONCESSIONE: L’analisi delle richieste verrà condotta sulla base delle informazioni già in possesso della CRI e alle dichiarazioni effettuate in sede di presentazione della domanda circa la composizione e condizione economica del nucleo familiare con l’indicazione anche di altre eventuali forme di sostegno al reddito percepite dal nucleo famigliare nell’anno 2020;In via prioritaria, beneficiari della misura di sostegno saranno coloro che:- si trovano in situazione di assoluta necessità conseguente agli effetti dell’emergenza Covid-19, o in stato di indigenza/disagio socio-economico tale da non riuscire a fare fronte all’acquisto di generi alimentari e di prima necessità;- NON usufruiscono di altre misure di sostegno al reddito (RDC PDC, REM, Carta acquisti, NASPI, Contributi economici da regione o comune). NON hanno ancora percepito cassa integrazione o ulteriori misure di sostegno al reddito previste dal governo o dalla regione per l’emergenza;- NON beneficiano, in relazione ad alcun componente del nucleo familiare, di entrate esenti IRPEF (es: indennità di accompagnamento o pensione INAIL);- soggetti privi di qualsiasi reddito e/o copertura assistenziale in conseguenza di perdite di lavoro o di reddito in dipendenza dall’emergenza.Le eventuali domande che perverranno da soggetti diversi da quelle di cui ai punti precedenti saranno istruite solo nel caso in cui le risorse disponibili non siano esaurite.Tutti i requisiti previsti dal presente avviso devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e dovranno essere dichiarati dai richiedenti mediante apposita autocertificazione, ai sensi degli artt.

46 e 47 del D.P.R. 445 28.12.2000.In caso di domande aventi il medesimo punteggio, si seguiranno i seguenti criteri di priorità:- maggior numero componenti nucleo familiare;- minor valore ISEE in termini assolutoENTITÀ DEI VOUCHER: A ciascun nucleo familiare saranno consegnati n. 4 carnet del valore di 50,00 € cadauno per 4 settimane, atto a coprire il fabbisogno di acquisto di generi alimentari di prima necessità.Se il nucleo familiare è composto da più di quattro persone per ogni elemento aggiuntivo appartenente al nucleo familiare potrà essere assegnato un carnet da 10 buoni spesa (valore 50,00 €) in più ogni quattro settimane.MODALITÀ DI EROGAZIONE E FRUIZIONE- I voucher saranno consegnati direttamente dalla Croce Rossa Italiana – Comitato di Castelvetrano ai beneficiari previo accordo diretto con gli interessati.

I voucher sono spendibili esclusivamente negli esercizi commerciali aderenti al circuito di erogazione e il cui elenco sarà fornito ai beneficiari. I voucher NON POSSONO ESSERE CEDUTI A TERZI e in nessun caso possono essere utilizzate per l’acquisto di alcolici e/o superalcolici.L’Associazione potrà effettuare controlli a campione, sul corretto utilizzo dei buoni spesa da parte dei beneficiari e sul rispetto del presente disciplinare, anche da parte dei gestori degli esercizi commerciali e/o altri Organi Istituzionali.Il beneficiario dovrà sottoscrivere una ricevuta tramite apposito modulo.MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ACCESSO AI VOUCHER BUONI PASTO E TERMINI DI PRESENTAZIONE: La domanda di accesso ai voucher per i buoni pasto dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modello allegato ed abbinato a copia del documento di identità del richiedente.Successivamente, i beneficiari saranno contattati dal personale C.R.I.

per programmare la consegna, l’erogazione e le informazioni utili al loro utilizzo (esercizi commerciali convenzionati ecc…).DISPOSIZIONI FINALI:  Il Comitato CRI di Castelvetrano si avvale del diritto di effettuare controlli, anche a campione, sulle dichiarazioni rese dai richiedenti, secondo le disposizioni degli artt. 71 e 72 del D.P.R. n. 445/2000.In caso di accertate dichiarazioni mendaci si procederà al recupero di quanto erogato e alla denuncia all'autorità giudiziaria.Il Comitato CRI di Castelvetrano, in qualità di Titolare del trattamento di dati personali, informa che, nel rispetto dei principi e ai fini delle tutele previste dal Regolamento UE n.

679/2016 i dati personali saranno utilizzati per le sole finalità di cui alla presente procedura.Secondo la norma su indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti.In ogni momento, si potranno esercitare i diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi degli artt. da 15 a 22 del Regolamento UE n. 679/2016.

In evidenza