Alberi via Clio, action group "Ora!": «Sgomento e sconforto»

Nota di risposta dei componenti di "Ora!"

Emanuele
Emanuele Barbara
10 Aprile 2021 10:11
Alberi via Clio, action group

Dopo giorni di polemiche, arriva la nota dei diretti interessati di "Ora!", ossia la realtà che aveva messo a dimora gli alberi in via Clio. Ve la proponiamo integralmente. 

"Sgomento e sconforto. È ciò che abbiamo provato in qualità di responsabili dell'Action Group ORA! vedendo sparire gli alberelli dell'area verde di via Clio che avevamo piantumato appena 4 mesi fa in occasione della Giornata Nazionale dell'Albero. Nessuna traccia era rimasta dei pini d'Aleppo, dei mirti, delle palme nane, dei carrubi e dei cipressi che avevamo da poco messo a dimora. Unici a salvarsi dalla furia falcicida due piccoli oleandri. La sorpresa maggiore è stata però scoprire che responsabile della sparizione era stata l'Amministrazione Comunale, la stessa che aveva speso parole di elogio per la nostra iniziativa, ha infatti disposto una scerbatura generale dell'area, poiché versava in condizioni di incuria.

A tal proposito, una precisazione ci preme fare, gli alberelli erano ben visibili e non erano coperti dalle erbacce come è stato detto. In data 23 febbraio, infatti, ci siamo recati a ripulire l'area su cui erano stati piantati. Naturalmente non ci si poteva attendere che da volontari, senza alcun accordo formale in tal senso, tagliassimo l'erba dell'intera area verde di via Clio, che è di ben 4500 metri quadri. Come è possibile notare, le foto diffuse alla stampa che intendono testimoniare lo stato di incuria in cui versava l'area sono tutte scattata nella zona nord dell'area e mai dal lato sud, quello immediatamente attiguo alla via Clio, in cui avevamo provveduto alla piantumazione.

Chiarito ciò, non possiamo che accogliere positivamente le rassicurazioni fornite dall'assessore Romano circa la volontà del Comune di provvedere alla messa a dimora di nuovi alberi nella stessa area e a tal proposito diamo appuntamento sin da ora ad Amministrazione e cittadinanza a rivederci quindi per la prossima giornata nazionale dell'Albero, il 21 novembre, augurandoci che loro riescano a diventare il nuovo polmone verde della città".

In evidenza