Trapani, incidente sul lavoro, cordoglio della Cgil per la morte dell’operaio edile

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
31 Luglio 2019 12:34
Trapani, incidente sul lavoro, cordoglio della Cgil per la morte dell’operaio edile

Inaccettabile la mancanza di controlli nei cantieri “Rabbia e costernazione” è quanto esprime la Fillea Cgil di Trapani dopo l’ennesimo infortunio sul lavoro in cui, ieri, ha perso la vita un operaio alcamese impegnato nei lavori di ristrutturazione della chiesa di San Giuseppe del Carminello a Trapani. “Ancora una volta – dice il segretario della Fillea Cgil di Trapani Enzo Palmeri – un operaio esce da casa per andare a lavorare e non ne fa più ritorno. E’ inaccettabile che le norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro continuano a essere disattese e l’incremento degli incidenti sul lavoro ne sono la conferma. Da tempo – conclude  - denunciamo la mancanza di controlli nei cantieri da parte delle autorità competenti”. La Fillea Cgil esprime cordoglio alla famiglia e rinnova la richiesta di costituire un tavolo in prefettura tra le parti per far fronte all’emergenza sicurezza nel comparto edile in un’azione congiunta volta alla prevenzione.

In evidenza