Trapani, il Gruppo Sacro dell'Addolorata dona un defibrillatore alla città

Il defibrillatore sarà dedicato alla memoria della Dottoressa Sofia Marini, prematuramente scomparsa.

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
12 Maggio 2022 16:12
Trapani, il Gruppo Sacro dell'Addolorata dona un defibrillatore alla città

Verrà installato in pieno centro storico il nuovo defibrillatore automatico esterno “PAD”, donato dall’Associazione Gruppo Sacro dei Misteri Simulacro “L’Addolorata” alla città di Trapani.

Utilizzabile da tutti i cittadini, il defibrillatore - dedicato alla memoria della Dottoressa Sofia Marini – verrà installato nel pomeriggio di domenica 15 maggio dopo un momento di preghiera a cura di Monsignor Gaspare Gruppuso.

«Questo non è un semplice gesto – ha dichiarato il Capo Console Salvatore Emanuele Barbara – ma la continuazione di quello che vuole essere un grande progetto affinché la nostra Trapani diventi una città cardio-protetta».

Non si tratta, però, del primo dispositivo che l’Associazione installa in città: a febbraio del 2021, infatti, un altro era stato installato in Via Cristoforo Colombo – in corrispondenza del Porto Peschereccio –.

«I nostri progetti si concretizzano grazie all’impegno ed alla generosità dei nostri sostenitori – conclude Barbara – e a quanti contribuiscono affinché si vada oltre il venerdì di Passione con un impegno costante per il nostro territorio. Il nostro sincero grazie va a Tony Alestra che si occuperà dell’installazione del DAE e che si adopererà per la formazione delle persone del quartiere al fine dell’eventuale utilizzo».

In evidenza