Trapani, giovane evade per la seconda volta dai domiciliari: tratto in arresto

Il diciottenne ha provato ad allontanarsi da casa danneggiando il braccialetto elettronico

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
30 Aprile 2021 13:40
Trapani, giovane evade per la seconda volta dai domiciliari: tratto in arresto

Il 19 Aprile era stato tratto in arresto dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani per evasione dagli arresti domiciliari e dopo il giudizio di convalida dell’arresto era stato risottoposto alla medesima misura cautelare.

Il diciottenne trapanese, nella tarda serata di sabato 24 Aprile, a pochi giorni di distanza dal precedente episodio, ha danneggiato per la seconda volta il braccialetto elettronico nel tentativo di eludere i controlli da remoto e si è allontanato nuovamente dall’abitazione. I poliziotti della Squadra Volante, in servizio alla Questura di Trapani, al termine delle ricerche protrattasi per tutta la notte, lo hanno rintracciato all’alba di domenica 25 Aprile, in giro per le vie cittadine. L’indomani, al termine dell’udienza di convalida di arresto, il giovane è stato risottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, su disposizione dell’A.G.

Comunicato stampa

In evidenza