Trapani: arriva la "Bici-Soccorso", l'ambulanza su due ruote

Prende il via questa sera il progetto per le strade del centro storico.

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
16 Luglio 2021 12:09
Trapani: arriva la

Questa sera, venerdì 16 luglio, in via sperimentale, i soccorsi arriveranno (anche) in bici. L’associazione Paceco Soccorso Anpas inaugura un nuovo servizio con volontari su due ruote, biciclette appositamente super attrezzate che sarà operativo dalle 20:30 alle 23:30. I soccorritori gireranno in squadre nel centro storico di Trapani ed entreranno in azione quando notano una situazione di emergenza, sia su chiamata diretta dei cittadini, sia su richiesta della centrale operativa 118. Le squadre presteranno assistenza ai cittadini e ai turisti colti da malore con funzione di supporto e prevenzione in attesa dell'ambulanza.

Un tipo di ambulanza che riesce a prevenire oltre l’80% dei ritardi nei soccorsi, leggera, maneggevole e ideale in luoghi particolari come il centro storico di Trapani, in più, completamente ecosostenibile. Le statistiche provenienti da oltremanica paiono confermare la sua efficacia: nel 30% dei casi il ciclosoccorso ha risolto la situazione d’emergenza senza bisogno dell’intervento di altre squadre, risparmiando tempo e soldi e lasciando reperibili altri mezzi e altro personale, pronto per casi di diversa gravità.

Gli Operatori che svolgeranno il servizio saranno tutti Soccorritori di II° livello Otsea inseriti già nel sistema delle Eccedenze 118. Le biciclette, tutte marchiate ANPAS, sono equipaggiate con zaino di medicazione e zaino di rianimazione, inoltre un componente della squadra sarà dotato anche di defibrillatore semiautomatico. Il servizio bici è un servizio di soccorso destinato principalmente ad essere impiegato in luoghi ove l’intervento dei comuni mezzi di soccorso come le ambulanze non è agevole e quindi non può essere sempre tempestivo come nel caso del centro storico di Trapani.

Una richiesta di soccorso non sempre si traduce in reale necessità di trasporto dell’infortunato verso un ospedale. Talvolta invece la gravità delle condizioni del paziente è tale da richiedere il tempestivo intervento di personale altamente qualificato. La squadra sarà formata da 4 operatori tutti equipaggiati. Lo scopo del servizio in bici sarà, dunque, quello di stabilire un primo contatto, diretto e qualificato, con l’infortunato e allertare, se necessario, gli altri organi competenti per la buona riuscita del soccorso così da avere un “triage” più rapido ed accurato nell’ottica della garanzia di urgenza ed accuratezza che le situazioni prevedono e pretendono.

Il numero che potrà essere chiamato in caso di necessità è 0923 52 66 66 che sarà operativo dalle 20:30 alle 23:30.

In evidenza