"Sorelle Per Sempre", una trapanese sarà protagonista del film targato Rai

La piccola Noemi Pecorella interpreterà una delle due bambine scambiate nella culla

Maria Chiara
Maria Chiara Conticello
27 Giugno 2021 15:00

Ricca di talento. Può essere definita così la famiglia trapanese Pecorella che in poco più di un anno ha dovuto cambiare le proprie abitudini e si è ritrovata improvvisamente nei set cinematografici.

Avevamo già parlato di Alessandro, il “Raoul Bova Nostrano” che aveva conquistato tutti grazie alla sua interpretazione di Astor nella serie Sky Anna.

Ed è proprio lì che è nata un’altra piccola stella che prossimamente conquisterà il pubblico Rai. 

Noemi Pecorella – sorella di Alessandro – ha partecipato per gioco ad alcuni provini dopo aver avuto una piccola parte nella serie tv in cui ha recitato il fratello.

«Dopo aver visto Noemi – ha dichiarato il padre dei due bambini – ci hanno chiesto di partecipare ad alcuni provini per un tv movie Rai e così, per puro divertimento, lo abbiamo fatto. Mia figlia si è divertita tantissimo, ha fatto tante amicizie e sul set è stata spigliata proprio come il fratello».

Si tratta di Sorelle per sempre, prodotto da 11 Marzo Film che andrà in onda su Rai 1 nel prossimo autunno. Tratto da una storia realmente accaduta, il film racconta uno scambio di culle avvenuto a Mazara del Vallo nei primi anni 2000.

Tra i tanti, nel cast figurano Donatella Finocchiaro, Anita Caprioli, Claudio Castrogiovanni e Francesco Foti.

«È un dramma che esplode per caso – ha dichiarato Donatella Finocchiaro alla presentazione in anteprima al Prix Italia di Milano – ed è un pensiero fisso di una delle madri, che è il personaggio da me interpretato. Da lì parte questa tragedia, un incubo ricorrente per le famiglie. Le famiglie si sono trovate impreparate, nessuno credo possa essere pronto ad affrontare emergenze di questo tipo».

E poi c’è la piccola Noemi che interpreterà la protagonista, quindi una delle bambine scambiate nella culla, ruolo molto difficile e complicato. Ma questo non pone limiti. Perché ci permetterà di apprezzare ancor di più Noemi, una bambina di otto anni con la passione per la ginnastica artistica che, da un giorno all’altro, si è ritrovata su un set cinematografico. E, proprio come il fratello Alessandro, porta in alto tutto il talento trapanese.

In evidenza