Rimpianto Trapani. I granata non vanno oltre il pari al “Menti” contro la Juve Stabia

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
29 Febbraio 2020 17:45
Rimpianto Trapani. I granata non vanno oltre il pari al “Menti” contro la Juve Stabia

Un pareggio dai mille rimpianti per il Trapani di Fabrizio Castori contro la Juve Stabia di Fabio Caserta. I granata disputano un signor primo tempo, portandosi in vantaggio e non concedendo praticamente nulla agli avversari. All'inizio della seconda frazione la situazione non cambia, Trapani che fa la partita e trova anche il raddoppio grazie al rigore trasformato da Taugourdeau. Lo stesso centrocampista francese però si divora il gol che probabilmente avrebbe chiuso definitivamente il match; la Juve Stabia allora, pochi minuti dopo, riapre improvvisamente la gara, prendendo coraggio e trovando infine anche il pareggio con il rigore messo a segno da Forte.

Nel finale i ragazzi di Castori soffrono l'offensiva insistente delle vespe che provano a completare la rimonta senza però riuscirvi. L'errore sotto porta di Pettinari a sei dalla fine condannano così il Trapani ad un pareggio che sa quasi di sconfitta. La cronaca  La prima occasione del match è in favore del Trapani al 19' con il sinistro da fuori di Grillo deviato da Troest, pallone che fa la barba al palo alla destra di Provedel e termina sul fondo. Al 29' ottima opportunità sprecata malamente dai granata: cross di Grillo da sinistra, Provedel respinge via la sfera, sulla ribattuta arriva Taugourdeau che calcia però troppo debolmente verso la porta, pallone spazzato via da un difensore giallo-blu ben appostato sulla linea.

Ma solo due minuti più tardi il Trapani passa in vantaggio: cross di Kupisz, la deviazione di Buchel mette fuori gioco Provedel che viene scavalcato dal pallone, sul secondo palo si presenta quindi Pettinari che da due passi la insacca di testa e fa 1-0. Al minuto numero 39' conclusione di Strandberg dalla lunga distanza, pallone che termina di molto a lato. Al 40', sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Taugourdeau, colpo di testa di Strandberg che finisce ampiamente lontano dallo specchio di porta.

Al 47' Strandberg si appoggia a Taugourdeau che prova il destro in area di rigore, Provedel respinge la sfera in corner. Nella ripresa al 52' i granata hanno un'occasione colossale per portarsi sul 2-0: Pettinari largo sulla destra serve Dalmonte che, tutto solo in area di rigore, a tu per tu con Provedel, si lascia ipnotizzare e calcia il pallone addosso al portiere giallo-blu. Ma solamente un minuto dopo il Trapani raddoppia: il direttore di gara assegna un calcio di rigore in favore dei granata per un fallo di Vitiello su Pettinari, sul dischetto si presenta Taugourdeau che batte Provedel e fa 2-0.

Al 59' Bifulco raccoglie un pallone vagante in area e prova la girata, conclusione che si spegne fra le braccia di Carnesecchi. Al 63' flipper in area di rigore granata, il pallone arriva a Di Mariano che cicca clamorosamente il pallone da ottima posizione. Al minuto numero 66' occasione clamorosa per il Trapani: Taugourdeau si invola tutto solo verso la porta avversaria, arriva davanti a Provedel e prova il tocco sotto, pallone respinto senza troppi problemi dal portiere giallo-blu. Due minuti più tardi però la Juve Stabia la riapre con il colpo di testa di Tonucci su calcio di punizione battuto da Calò, pallone che si infila all'incrocio dei pali, è 1-2.

Al 70' ci prova direttamente da calcio d'angolo Calò, sfera bloccata agilmente da Carnesecchi. Ma al minuto numero 80' i padroni di casa trovano il gol del pareggio: l'arbitro fischia un calcio di rigore in favore della Juve Stabia per un fallo di Luperini su Addae, dagli undici metri si presenta Forte che spiazza Carnesecchi e fa 2-2. Al 84' coast to coast di Bifulco che entra in area di rigore e prova a piazzarla sul primo palo, ma trova il miracolo di Carnesecchi che respinge via il pallone.

Un minuto dopo ancora Juve Stabia che si rende pericolosa con Cissè che a porta sguarnita e con Carnesecchi a terra, non riesce ad indirizzare la sfera nello specchio della porta. Al 87' cross di Bifulco sul lato opposto a pescare Cissè che prova la gran botta, attento però Carnesecchi nella respinta. Al minuto numero 89' il Trapani va vicino al gol del 2-3: cross da sinistra di Taugourdeau, spizzata di Luperini a favorire Pettinari, ma il numero 32 granata in spaccata la mette incredibilmente fuori.

Al 93' prova il tiro Bifulco, pallone che sorvola di molto la traversa. Finisce così dunque Juve Stabia-Trapani, 2-2. Granata che raccolgono un solo punto al "Menti", con più di qualche rimpianto, e si proiettano quindi alla gara casalinga contro l'Entella. Il tabellino JUVE STABIA (4-3-2-1): Provedel; Fazio (62' Tonucci), Vitiello, Troest, Ricci; Buchel (56' Bifulco), Calò, Addae; Canotto (55' Cissè), Di Mariano; Forte. A disp.: Polverino, Allievi, Mezavilla, Germoni, Di Gennaro, Izco, Mallamo, Calvano, Melara. All. Caserta.

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Pagliarulo, Strandberg, Scognamillo; Kupisz (73' Coulibaly), Luperini, Taugourdeau, Colpani (67' Buongiorno), Grillo; Dalmonte (70' Biabiany), Pettinari. A disp.: Stancampiano, Kastrati, Ben David, Fornasier, Scaglia, Aloi, Odjer, Piszczek, Evacuo. All. Castori. ARBITRO: Baroni di Firenze (Dei Giudici-Cipressa). MARCATORI: 30' Pettinari, 53' rig. Taugourdeau, 67' Tonucci, 80' rig. Forte NOTE: Ammoniti: Taugourdeau, Scognamillo, Dalmonte, Grillo, Luperini (T), Forte, Vitiello (JS) Manuel Maresca  

In evidenza