Mazara, terza rapina ad altra farmacia in meno di un mese. Adesso è “psicosi da rapinatore seriale”

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
31 Luglio 2019 08:08
Mazara, terza rapina ad altra farmacia in meno di un mese. Adesso è “psicosi da rapinatore seriale”

Dopo quella del 7 luglio alla Farmacia Calafarma di via Madonna del Paradiso e quella avvenuta lo scorso 24 luglio alla Farmacia San Vito di C/so Vittorio Veneto, un’altra farmacia in meno di un mese ha subito una rapina, si tratta della Farmacia Lenzi di via Castelvetrano (vedi foto copertina). Si potrebbe definire l’audace colpo del solito ignoto, in quanto la dinamica del colpo fanno pensare allo stesso autore delle rapine precedenti alle altre due farmacie. Erano trascorso le ore 20 di ieri sera quando la Farmacia stava chiudendo.

L’uomo si è accodato ad un padre con il suo figlio piccolo che hanno chiesto di entrare suonando il campanello. Appena entrato si sarebbe coperto il volto e avrebbe mostrato un coltellino alle tre farmaciste ed intimato loro di dare l’incasso. Successivamente l’uomo si sarebbe subito allontanato dalla farmacia ,forse a bordo di un motorino sopra il quale lo aspettava un complice. Si sarebbe pertanto verificata la stessa cosa delle altre due rapine alle farmacie. Altro particolare, l’uomo –secondo le stesse farmaciste- avrebbe loro parlato con accento mazarese e sembrava in forte stato confusionale, questo probabilmente potrebbe far pensare ad un tossicodipendente in crisi d’astinenza.

Sul posto sarebbe arrivata una pattuglia del nucleo radiomobile dei Carabinieri che si è messo al lavoro per accertare la dinamica della rapina. E’ stata avviata un’indagine per individuare gli autori della rapina, l'indagine potrebbe certamente esser favorita dalle immagini delle telecamere in dotazione allo stesso esercizio che avrebbero ripreso l’intera scena della rapina. Ovviamente adesso, dopo la terza rapina in meno di un mese ad una farmacia della Città cresce l’apprensione e la pura fra gli stessi operatori della categoria.

Francesco Mezzapelle

In evidenza