Isole Egadi, tutto pronto per il porto di Favignana

Appalto della regione per 25 milioni di euro.

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
17 Luglio 2021 08:45
Isole Egadi, tutto pronto per il porto di Favignana

Tutto pronto per il porto di Favignana. Appalto della Regione Siciliana di 25 milioni di euro. «Finalmente dopo anni - commenta il sindaco Francesco Forgione - il progetto del nuovo porto di Favignana si avvia alla sua realizzazione. La determinazione della Regione con la convergenza del Comune nel superare tutti gli aspetti relativi alle autorizzazioni e ai permessi nel rispetto dei vincoli di tutela del mare e dell'ambiente hanno consentito di giungere in dirittura d'arrivo per passare a fine estate alla fase di assegnazione dei lavori.

Favignana avrà così non solo un nuovo atteso porto, ma un volano per un diverso e più alto sviluppo turistico ed economico per l'intero arcipelago e Egadi che, a breve, vedrà anche la realizzazione del nuovo porto di Marettimo». Il Presidente Nello Musumeci: «Significativo passo avanti verso l'inizio dei lavori al porto di Favignana. L'ufficio di Genio civile di Trapani, assieme al Provveditorato per le Opere pubbliche, ha infatti ottemperato alle prescrizioni ambientali indicate dal ministero dell'Ambiente, attraverso la Commissione Via, per il progetto del nuovo scalo.

Lo ha comunicato il decreto del dirigente generale Oliviero Montanaro, dando dunque il definitivo via libera a un'opera, finanziata dal governo regionale con oltre 25 milioni di euro, che, per le Egadi, segnerà una svolta infrastrutturale storica».

L'assessore alle Infrastrutture Marco Falcone: «Il progetto passerà adesso alla validazione del nostro dipartimento regionale Tecnico per poi, a settembre, poter andare in gara d'appalto così come preannunciato dal Presidente Musumeci nel corso della sua ultima visita a Favignana. Realizzeremo una nuova barriera frangiflutti, rendendo l'approdo principale delle Egadi finalmente più sicuro, all'altezza degli strategici flussi turistici e commerciali. Abbiamo dunque il definitivo via libera a un'opera, finanziata dal governo regionale con oltre 25 milioni di euro, che, per le Egadi, segnerà una svolta infrastrutturale storica».

In evidenza