IACP Trapani, l'ingegnere Eugenio Sardo è il nuovo direttore generale

Si tratta di una scelta condivisa da tutto il consiglio di amministrazione.

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
28 Gennaio 2022 11:59
IACP Trapani, l'ingegnere Eugenio Sardo è il nuovo direttore generale

L’ing. Eugenio Sardo, Dirigente dell’Area Gestione Patrimonio dell’Ente e a interim Dirigente per il servizio 1° dell’Area Organizzativa, ieri pomeriggio è stato nominato Direttore Generale dal Consiglio di Amministrazione. L’ing. Sardo svolgeva già queste funzioni con incarico a tempo determinato fino al 31/1/2022. L’incarico di Direttore Generale sino al 30 Giugno scorso era ricoperto dal dott. Pietro Savona, collocato in pensione dall’1 Luglio 2021.

«Dopo una fase di transizione – dice il Presidente dell’Iacp avv. Vincenzo Scontrino – l’Iacp riprende un cammino di operosità, che per la verità non si è mai interrotto, ma è ovvio che adesso con la nomina di un Direttore Generale provvisto dei pieni poteri, previsti dalla norma e dagli atti regolamentari che sovrintendono all’attività dell’Ente, e che lo pongono legittimamente al vertice apicale dell’Istituto, si è segnata una ulteriore tappa di grande importanza. La scelta dell’ing.

Eugenio Sardo quale Direttore Generale, è stata condivisa dai componenti del Cda, dal vice presidente Marcello Tricoli e dal consigliere Mario Bommarito, che debbo riconoscere hanno dato anche in questa occasione un utile quanto fattivo contributo, alimentando il confronto interno con validi e approfonditi ragionamenti rivolti a garantire l’esecuzione di disegni di rilancio dell’azione dell’Ente. Ancora oggi confermiamo che le linee strategiche dell’ente restano quelle di mostrare e garantire attenzione all’utenza che va alleggerita dal peso del disagio sociale che si porta addosso.

Disagio – spiace dover riconoscere - che taluni amministratori spudoratamente sfruttano con promesse finalizzate ad accaparramento del consenso, noi come IACP abbiamo inteso e intendiamo ancora riconoscere questo disagio operando per renderlo sempre meno causa di emarginazione. Andando incontro cercando di ridare i giusti contorni di dignità ai rioni popolari e agli edifici che compongono questi quartieri, geograficamente collocati nelle aree indicate come periferie ma che invece devono essere aree ritenute centrali delle comunità cittadine.

Nelle prossime settimane puntiamo a introdurre novità nell’ambito dei circuiti relazionali con i legittimi residenti nei rioni popolari. A loro chiediamo collaborazione per contrastare le occupazioni abusive degli alloggi».

L’ing. Sardo già da alcuni mesi è Dirigente dell’Ente, «è in questo periodo – sottolinea il presidente Scontrino – il Cda ha avuto modo di apprezzare qualità professionali e personali, da qui anche la nomina che non poteva prescindere dalla valutazione sulle capacità dirigenziali e aggiungo manageriali, capacità emerse anche nel campo della gestione più ampia e complessiva dell’Ente. Con l’ing. Sardo puntiamo anche a perfezionare gli aspetti tecnici legati alle progettazioni e alla gestione della manutenzione ordinaria. In questi mesi l’Iacp ha mostrato grande capacità nella spesa dei fondi europei, lungo questa strada intendiamo perfezionarci ancora di più».

Si ricorda che dallo scorso 1 Gennaio l’Iacp ha visto inserito nel proprio organico un altro nuovo Dirigente, il dott. Francesco Guarano, al quale sono state affidate, la direzione dell’Area Finanziaria e l’interim della dirigenza dell’Area Organizzativa per i Servizi 2° e 3°.

Nella seduta consiliare del 27 Gennaio, il Cda ha tra l’altro approvato il piano triennale 2022/2024 per le azioni positive – pari opportunità, il cui Cug – Comitato Unico di Garanzia – è presieduto dall’avv. Laura Montanti, Capo Servizio Legale dell’ente.Comunicato stampa

In evidenza