IACP Trapani, interventi per oltre 12 milioni euro nel social housing

Si interverrà anche a Valderice.

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
17 Febbraio 2022 11:12
IACP Trapani, interventi per oltre 12 milioni euro nel social housing

Tre progettazioni presentate dall’IACP di Trapani nell’ambito del Social Housing, che nel dicembre 2020 erano state ammesse a finanziamento con Decreto del Direttore Generale dell’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, hanno adesso ottenuto la destinazione delle occorrenti risorse. Si tratta di interventi per oltre 12 milioni di euro. Nello specifico:

  • - Castelvetrano Riqualificazione edilizia urbana ex Hotel Zeus (si tratta di bene confiscato alla mafia) via Vittorio Veneto e area esterna 4 milioni 967 mila euro
  • - Mazara del Vallo Riqualificazione edilizia urbana scuola 7 Giugno 1981 località Mazara 2 - 3 milioni 840 mila euro
  • - Valderice Demolizioni edificio Enopolio contrada Crocevie per realizzazione alloggi e recupero immobile località Bonagia 3 milioni 525 mila euro

Le risorse sono derivate dalla firma a Roma lo scorso 9 febbraio dell’accordo di programma tra l’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e il Ministero delle Infrastrutture, con il quale sono state messe a disposizione nuove risorse per alloggi sociali e servizi abitativi.

Mercoledì scorso a Palermo il Presidente dell’ente, avv. Vincenzo Scontrino e il Direttore Generale, ing. Eugenio Sardo, sono stati apposta convocati dall’Assessore Regionale on. Avv. Marco Falcone che ha voluto personalmente consegnare loro la comunicazione. «Si è trattato – dice Scontrino – di un segno di grande attenzione nei confronti del nostro Istituto che si è mostrato preparato e competente, grazie ai propri dirigenti e funzionari, nell’ambito delle progettazioni nel campo del Social Housing e nella spesa per opere in questo contesto già finanziate, a Trapani e Marsala.

Devo quindi ringraziare l’Assessore Falcone, il Direttore Generale Bellomo, che ancora una volta hanno riconosciuto la valenza delle nostre proposte. Così come devo ringraziare il personale dell’Ente che ha lavorato alle progettazioni e adesso dovrà anche correre per preparare le relative progettazioni esecutive per ottenere i finanziamenti e farlo nel più breve tempo possibile, come ci è stato chiesto dallo stesso Assessorato. Così come mi piace mettere in risalto l’azione condivisa messa in campo tra Iacp e Comuni destinatari degli interventi, al cui patrimonio appartengono gli immobili destinati alla trasformazione per Social Housing.

Quando si fa sinergia – conclude Scontrino - si vince e si vince nell’interesse della collettività.

In evidenza