I Sindaci delle isole minori lanciano un appello sui rincari trasporti marittimi

Un appello al ministero dei trasporti e alla regione siciliana per scongiurare i rincari sui trasporti marittimi

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
02 Maggio 2022 18:31
I Sindaci delle isole minori lanciano un appello sui rincari trasporti marittimi

I Sindaci delle isole minori siciliane lanciano un appello al ministero dei trasporti e alla regione siciliana per scongiurare i rincari sui trasporti marittimi

I Sindaci delle Isole Minori Siciliane: Favignana - Isole Egadi, Lampedusa e Linosa, Leni, Lipari, Malfa, Pantelleria, Santa Maria Salina e Ustica si sono riuniti urgentemente oggi in modalità remota per discutere dei problemi riguardanti i forti rincari relativi alle tariffe del trasporto marittimo ministeriale, rincari che hanno creato allarme sociale nelle popolazioni delle Isole Minori Siciliane interessate da questo ulteriore fardello.

I Sindaci esprimono solidalmente la preoccupazione che tali aumenti, in concomitanza con la stagione estiva ed i recenti rincari delle materie energetiche, possano condannare i territori ad una ulteriore gravissima difficoltà.

Fanno appello al Ministero, in coordinamento con la Regione Siciliana, la quale interpellata, in qualità di delegata dal Ministero sull’esecuzione del contratto, ha riferito di avere sul proprio tavolo la questione. L'azione condotta dai sindaci pone l’accento su un intervento immediato per scongiurare tali rincari attraverso un provvedimento di urgenza.

I Sindaci:

Francesco Forgione, Sindaco di Favignana - Isole Egadi

Totò Martello, Sindaco di Lampedusa e Linosa

Giacomo Montecristo, Sindaco di Leni

Marco Giorgianni, Sindaco di Lipari

Clara Rametta, Sindaco di Malfa

Vincenzo Campo, Sindaco di Pantelleria

Domenico Arabia, Sindaco di Santa Maria Salina

Salvatore Militello, Sindaco di Ustica.

In evidenza