“E se diventi farfalla”/Un pomeriggio in ludoteca/Laboratori creativi per bambini

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
24 Luglio 2019 11:15
“E se diventi farfalla”/Un pomeriggio in ludoteca/Laboratori creativi per bambini

Oggi Mercoledì 24 luglio, dalle ore 16:30 alle ore 20:30, "Un pomeriggio in ludoteca" - giochi e laboratori creativi per bambini,  Il Centro Polivalente “Villa Francesca”, con sede a Mazara del Vallo in via degli Elimi 9, si apre alla comunità con  il progetto nazionale "E se diventi farfalla" finanziato da Con i Bambini impresa sociale, di cui Solidarietà e Azione è la realtà responsabile su Mazara. Questo appuntamento, il primo di tre incontri,  è inserito  nel programma degli eventi estivi “Mazara Live” del Comune di Mazara del Vallo.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. INFO      Solidarietà ed Azione Cooperativa Sociale Via A. Castiglione, 20 | 91026 - Mazara del Vallo (TP) sito      solidarietaeazione.org  / email     solidarietaeazione@libero.it /FaceBook solidarietaeazione Centro Polivalente “Villa Francesca” Via degli Elimi, 9 | Mazara del Vallo (TP) - cell.

340 7218731 / 347 7923279 Il progetto “E se diventi farfalla” è finanziato dal Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile nato da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.

“E se diventi Farfalla”è un progetto nazionale che mette insieme 9 Regioni italiane (Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Veneto, Basilicata, Toscana).

Ente capofila è la cooperativa Zaffiria di Rimini. Solidarietà e Azione è uno dei partner siciliani della rete nazionale ed è la realtà attraverso la quale il progetto arriva a Mazara.

In evidenza