“Dopo un anno nessun indennizzo e nessun riconoscimento per l’attività svolta al campo d’accoglienza” Rapallo del NOE scrive al Prefetto ed al sindaco Castiglione

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
20 Giugno 2019 14:31
“Dopo un anno nessun indennizzo e nessun riconoscimento per l’attività svolta al campo d’accoglienza” Rapallo del NOE scrive al Prefetto ed al sindaco Castiglione

Con una lettera inviata al Prefetto della Provincia di Trapani  Dott. Tommaso Ricciardi, al Sindaco del Comune di Campobello di Mazara Giuseppe Castiglione ed agli organi di stampa il presidente dell’associazione NOE  ha voluto fare alcune precisazioni sulle dichiarazioni sul Campo Stagionale presso” ex frantoi Fontane d’oro” sito nel Comune di Campobello di Mazara. Di seguito il testo integrale:   Il sottoscritto Rapallo Giuseppe, nato a Castelvetrano il 06/06/1983, nella qualità di Rappresentante Legale e Presidente Pro-Tempore dell’Associazione Nazionale Nucleo Operativo Emergenze operante nel territorio Castelvetranese, con Sede Legale in Via A.

Bertani n°31- Castelvetrano in riferimento alle note del 15/06/2019 rese pubbliche da diverse testate giornalistiche locali si contestano tali note. E’ doveroso per la qualità che lo stesso ricopre e per amor di verità fare alcune precisazioni, in merito anche della attività da noi espletata nel momento in cui ci sono stati affidati i servizi presso il campo stagionale presso “ex frantoio Fontane D’oro” sito nel Comune di Campobello di Mazara. Si fa presente che in data 09.10.2018 presso il comune di Campobello di Mazara Palazzo Comunale di Via Garibaldi, 111 è stata sottoscritta apposita convezione, che di seguito si riporta, tra il Comune di Campobello di Mazara, rappresentata dal sindaco Giuseppe Castiglione e L’Associazione Nazionale Nucleo Operativo Emergenze ”Volontariato e Protezione Civile”, con sede in Castelvetrano in Via Bertani 31, rappresentata dal sottoscritto nella qualità di rappresentate legale della stessa. Il contenuto di tale convenzione era il seguente: “Premesso

  • Che nel periodo di settembre/dicembre, un numero cospicuo di lavoratori stagionali raggiungono il territorio del Comune per la Raccolta delle olive;
  • Che a seguito di vari incontri svoltosi in Prefettura di trapani, alla Presenza del Presidente della Croce Rossa Italiana del Comitato di Castelvetrano,competente per territorio,si e ritenuto necessario individuare gli interventi da porre in essere,nel breve periodo,al fine di prevenire la creazione di insediamenti informali di lavoratori stagionali,nella maggior parte migranti,impegnati nelle raccolte agricole nelle campagne di Campobello di Mazara e di altri comuni della Provincia,Predisponendo le misure minime idonee all’accoglienza;
  • Che a tal fine si è ritenuto di allestire all’interno dell’immobile “Fontane D’Oro” di proprietà del Comune,un campo di sosta temporanea finalizzato a consentire la permanenza dei lavoratori stagionali extracomunitari per il tempo strettamente necessario,ossia a partire dal loro arrivo sino alla sistemazione all’interno dei locali che verranno messi a disposizione dal datore di lavoro all’atto dell’assunzione,e ciò in conformità alle linee guida espresse dalla Prefettura di Trapani in occasione del comitato per l’Ordine e la Sicurezza;
  • Che, al fine di contribuire alle attività poste in essere dal Comune,è stata richiesta all’Associazione la disponibilità a fornire proprio personale per essere impiegato in attività di pattugliamento,alternandosi ai Volontari della Croce Rossa Italiana nell’arco delle 24H;per tutta la durata della campagna olivicola,per un contributo di1 euro per ogni ospite (giusto verbale della riunione del tavolo tecnico Sicurezza sui luoghi di lavoro e contrasto al lavoro nero – lavoratori stagionali del settore agricolo,tenutasi presso la Prefettura di Trapani Ufficio Territoriale del Governo,in data 04/10/2018;
  • Che l’Associazione ha manifestato la propria disponibilità alla suddetta richiesta del Comune;
Tanto premesso si conviene e si sottoscrive quanto segue: Art.1 – Oggetto e Finalità
  • Le considerazioni di cui in premessa si intendono qui integralmente riprodotte quale parte integrante e sostanziale.
Il presente Protocollo a per oggetto e disciplina l’utilizzo di personale dell’Associazione per essere impiegato in attività di pattugliamento presso il campo di sosta temporanea allestito all’interno dell’immobile Fontane D’Oro di proprietà del Comune di Campobello di Mazara, finalizzato a consentire la permanenza dei lavoratori stagionali extracomunitari. Art.2 – Tempi di utilizzo del personale
  • La prestazione di lavoro del personale dell’Associazione, all’interno del campo di sosta temporaneo, si svolgerà tutti i giorni della settimana, dalle ore 13:00 alle ore 15:00 e dalle 17:30 alle ore 09:00 del giorno successivo, in raccordo con la Croce Rossa Italiana.
Art.3 – Durata Il presente Protocollo ha durata dalla data di sottoscrizione, fino alla conclusione della campagna olivicola; Art.4 – Oneri Finanziari
  • All’associazione, a titolo di rimborso spese per le attività poste in essere, compete un contributo forfettario giornaliero di euro 1,00 per ogni ospite del campo tali somme saranno introitate direttamente all’Associazione.
Il Comune di Campobello di Mazara, con la sottoscrizione del presente atto, non assume alcun ulteriore impegno economico, a qualsiasi titolo, nei confronti dell’Associazione. Art.5 – disposizioni Finali
  • Per quanto non previsto dal presente Protocollo, si fa riferimento alle norme di legge e regolamentari in materia vigente.
  Pertanto, alla luce della presente convenzione e dell’opera prestata in ossequio a quanto previsto dalla stessa dall’Associazione, si fa presente che ad oggi non è stata corrisposta nessuna somma cosi come previsto nella suddetta convenzione da parte del Comune di Campobello di Mazara. Ed ancora, non si riesce ad avere contezza del perché la scrivente Associazione a distanza di quasi un anno ancora oggi non risulta essere compresa ufficialmente tra le Associazioni che hanno svolto la propria opera all’interno del campo pur avendo operato e dimostrato sul campo alta professionalità e competenza a supporto delle istituzioni, intervenendo più volte al fine di evitare episodi che potevano recare nocumento e all’incolumità dei stessi ospiti allocati all’interno dello stesso campo. Si invero, visti i solleciti esperiti presso gli uffici competenti del Comune di Campobello di Mazara per il pagamento delle somme dovute con esiti negativi prima di esperire le dovute vie legali si chiede a sua Eccellenza il Prefetto Dott.

Tommaso Ricciardi di intervenire presso il Comune di Campobello di Mazara al fine di avere assegnate le somme da noi ancora non incassate a fronte del rimborso spese per le attività svolte nell’anno 2018 all’interno del Campo di sosta temporanea di cui sopra nominato. In attesa di riscontro, si porgono distinti saluti.      Il Rappresentante Legale Associazione di P.C. N.O.E. (Sig.

Giuseppe Rapallo)  

In evidenza