Consiglio Comunale Marsala. approvato il DUP, la prossima settimana la trattazione del bilancio

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
27 Giugno 2019 11:20
Consiglio Comunale Marsala. approvato il DUP, la prossima settimana la trattazione del bilancio

L’approvazione del Documento Unico di Programmazione (DUP), avvenuta nell’odierna seduta del Consiglio comunale di Marsala, apre – di fatto – la strada verso la discussione e votazione del Bilancio di Previsione. L’ultimo atto propedeutico allo strumento finanziario è stato discusso in Aula a partire dalle ore 11 di stamattina, subito dopo alcune comunicazioni da parte dei consiglieri. La prima è stata quella del presidente Enzo Sturiano il quale - alla presenza dell’assessore Andrea Baita - ha voluto ribadire che, nella precedente seduta di Martedì scorso, “il Consiglio non è stato messo nelle condizioni di continuare i lavori perché non erano pervenuti i pareri tecnici sugli emendamenti proposti dall’Aula, aggiornando quindi la seduta”.

A. Galfano, ha stigmatizzato l’enfasi dell’Amministrazione nell’annunciare la riapertura del Palasport, “senza che si dia merito al Consiglio di avere trovato i fondi per il suo completamento. Mi sa di sciacallaggio politico, come avvenuto per altre inaugurazioni e in altre occasioni”. Ha lamentato una città sporca, a fronte dei “dati del vicesindaco che parlano di 70/80 per cento di differenziata”. L. Ingrassia, nell’apprezzare la riapertura del Palasport, ha evidenziato “ poco rispetto per il Consiglio”.

Inoltre, nell’augurasi che la Sala Stampa dell’impianto sportivo venga intestata al prof. La Cavera, così come condiviso dall’intero Consiglio, ha sottolineato di non conoscere“ la volontà dell’Amministrazione, visto il silenzio del sindaco in merito”. Conclusi gli interventi, è iniziata la trattazione degli emendamenti. Ciascuno dei 22 presentati è stato illustrato dal proponente (o primo firmatario) e letti i relativi pareri tecnico-contabili, quindi la discussione e la votazione per appello nominale.

Al termine, l’Aula ne ha respinti tre, approvando i rimanenti. Subito dopo, il presidente Sturiano ha messo in votazione l’atto nella sua interezza, cosi come emendato e il Documento Unico di Programmazione è stato approvato con 16 voti favorevoli e 3 contrari. Successivamente, è stato esitato favorevolmente anche un atto indirizzo proposto dal consigliere F. Coppola, riguardante gli assistenti alla comunicazione, la cui competenza è da ascrivere al settore scolastico (Marsala Schola) e non ai servizi sociali.

A questo punto, dalle parole del presidente Sturiano si poteva evincere la volontà del Consiglio di discutere, ed eventualmente votare, il Bilancio di Previsione. Interpellato il dirigente Filippo Angileri, questi riferisce all’Aula che - fermo restando la sovranità del Consiglio - lo strumento finanziario “in atto non contiene le variazioni introdotte dagli emendamenti sia al Dup che agli altri atti propedeutici” e, pertanto, ravvisa “problemi tecnici di conformità”.

Inoltre, ha concluso il responsabile del settore finanziario, “tenuto conto del recente riallineamento dei residui effettuato dai Revisori dei Conti, approvare stasera il Bilancio di fatto blocca il pagamento delle Imprese creditrici”. Preso atto di ciò, il presidente Sturiano ha dichiarato che “il senso di responsabilità ci impone di non penalizzare ulteriormente le Ditte e, pertanto, il Bilancio sarà trattato nella prossima sessione ad esso dedicata”. Subito dopo la comunicazione dell’assessore Baiata - circa la riapertura del Palasport, in cui ha invitato i consiglieri ad essere presenti nella serata del prossimo 2 Luglio – il presidente Sturiano ha chiuso i lavori, ricordando che domani si terrà una seduta del Consiglio (ore 16,30) che vede all’odg – tra le altre delibere – il “Regolamento relativo alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento”.

Nota stampa

In evidenza