96°anniversario dell’Aeronautica Militare. Il 37° Stormo ha aperto le porte al pubblico

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
29 Marzo 2019 11:30
96°anniversario dell’Aeronautica Militare. Il 37° Stormo ha aperto le porte al pubblico

Autorità, Associazioni di volontariato, studenti e ragazzi della zona hanno visitato il Reparto ed una mostra statica appositamente allestita per l’occasione. L’iniziativa commemorativa si è ispirata al tema “Con la gente, tra la gente” promosso dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Area Alberto Rosso, con l’intento di favorire l’accesso alle Basi Aeree dell’A.M. a tutti i cittadini appassionati del volo e non solo.

La giornata è iniziata con lo svolgimento della cerimonia dell’alzabandiera, alla quale hanno presenziato anche le autorità locali convenute. La mostra statica, invece, ha consentito ai visitatori di poter familiarizzare con un velivolo F-2000 e relativo cockpit, con un elicottero HH139 in dotazione all’82° Centro Search and Rescue che opera stabilmente sull’aeroporto, con i mezzi antincendio utilizzati in aeroporto e con gli equipaggiamenti che il personale utilizza quotidianamente per garantire l’operatività e la sicurezza del Reparto. Il Comandante del 37° Stormo, Colonnello Pilota Mauro Gnutti, con le seguenti parole, ha espresso la propria soddisfazione nel vedere lo Stormo “vissuto” anche dai cittadini: “Sono giornate per noi significative, in cui la F.A.

ha la possibilità di mostrare direttamente ai cittadini, soprattutto a quelli più giovani, le attività che svolgiamo al servizio della collettività. Recentemente abbiamo concluso con successo la nostra prima esperienza di scuola-lavoro, dove per circa 4 mesi abbiamo messo a disposizione le nostre competenze per formare dei giovani trapanesi. Ritengo che abbiamo insegnato molto, ma nello stesso tempo, abbiamo ricevuto tanto, soprattutto dal punto di vista umano. I ragazzi si sono impegnati con costanza e penso che ora abbiano un’idea più chiara di cosa serva per diventare esperti in un settore lavorativo, in una professione.

Non basta solo la teoria, ci vuole anche l’esperienza diretta sul campo, condita da sana passione e perseveranza. Ritornando alla giornata odierna, mi sento soddisfatto per come si sta svolgendo e per la nutrita partecipazione. Pertanto, ringrazio tutte le persone che sono venute a farci visita e tutte quelle che avrebbero voluto esserci ma che per impegni lavorativi o personali non hanno potuto prendere parte a questo evento”.

**** Il 37° Stormo è uno dei Reparti dell'Aeronautica Militare che assicura la sorveglianza e la difesa dello spazio aereo nazionale per 365 giorni l'anno, 24 ore su 24, tramite un sistema di radar, velivoli e sistemi missilistici, integrato sin dal tempo di pace con quelli degli altri paesi appartenenti alla NATO. Il servizio di prontezza operativa è svolto dai piloti del 18° Gruppo con i velivoli F-2000. **** L’82° Centro è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi, operando in qualsiasi condizione meteorologica.

Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato più di 7200 persone in pericolo di vita. ***** Il velivolo F - 2000 è un caccia che può raggiungere la velocità di mach 2.0 (due volte la velocità del suono) ed un peso a pieno carico al decollo di 21.000 kg. Il velivolo esiste in configurazione monoposto e biposto. È in grado di raggiungere un’altezza di 55.000 piedi (16.500 mt circa) e sopporta accelerazioni fino a +9g/-4g.

Il raggio di combattimento Aria- Aria è di circa 750 miglia nautiche. Grazie a sistemi tecnologicamente avanzati, soprattutto in ambito di capacità radar, il velivolo è tra i più avanzati tra quelli in servizio in Europa e nel mondo.

In evidenza