64enne sottoposto al divieto di avvicinamento con braccialetto elettronico

Avrebbe maltrattato e minacciato l’ex moglie

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
20 Giugno 2022 16:03
64enne sottoposto al divieto di avvicinamento con braccialetto elettronico

I Carabinieri della Stazione di Trapani-Borgo Annunziata, in esecuzione dell’ordinanza emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Trapani, hanno sottoposto un 64enne trapanese, alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa con l’applicazione del braccialetto elettronico cd “antistalking”.

Tale misura è stata emessa a conclusione dell’attività di indagine condotta dai Carabinieri sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Trapani, che ha permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza in merito all’ipotesi di reato di maltrattamenti in familiari.

In particolare, secondo quanto verificato dai militari dell’Arma, l’uomo avrebbe posto in essere reiterati maltrattamenti nei confronti della propria consorte, che le avrebbero cagionato un perdurante stato di ansia e paura. IL 64enne, infatti, sarebbe stato solito recarsi sul posto di lavoro della donna dove l’avrebbe aggredita verbalmente in più occasioni. In una circostanza, l’avrebbe anche minacciata di dare fuoco all’attività commerciale di cui era titolare, oltre ad appostarsi sotto casa ed a seguirla nei suoi spostamenti.

La competente Autorità Giudiziaria, concordando pienamente con gli esiti investigativi dei Carabinieri, ha disposto la sottoposizione dell’uomo ad una idonea misura cautelare tesa ad evitare la reiterazione del reato.

Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi.

In evidenza