Trapani, i volontari dell'Oipa salvano Bea

I volontari si stanno già impegnando per fare adottare la malcapitata cagnolina.

Simone
Simone Crapanzano
28 Luglio 2021 17:37
Trapani, i volontari dell'Oipa salvano Bea

Una cagnolina è stata lasciata in balia di se stessa nella frazione di Rilievo, a Misiliscemi.

La piccola Bea, il nome della cagnolina, era ricoperta da pulci e zecche ma, per fortuna, è stata notata da un cittadino che l'ha subito segnalata alla polizia municipale.

Ad intervenire, oltre alla polizia municipale, sono stati anche i volontari dell'Oipa di Trapani, Balduccio Ferlito e Nino Lucido, che hanno salvato la cagnolina dalle condizioni pietose in cui versava.

Adesso Bea è in cura presso un veterinario, le sue condizioni non sono preoccupanti e non ha nulla di grave ma solamente un'allergia provocata dalle pulci.

I volontari si stanno già impegnando per fare adottare la malcapitata cagnolina.

Per chi volesse adottare Bea, contatti la pagina Facebook di Oipa Trapani, oppure chiami al numero 3279547482.

In evidenza