Trapani, cittadini in piazza a difesa dell’aeroporto e dell’economia del territorio. Tranchida la pensa così…

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
27 Marzo 2019 16:34
Trapani, cittadini in piazza a difesa dell’aeroporto e dell’economia del territorio. Tranchida la pensa così…

Questa mattina parte dei cittadini trapanesi è scesa in piazza e ha preso parte al corteo organizzato per il rilancio dell'aeroporto di Birgi e più in generale dell'economia del territorio. A prendere parte alla manifestazione sono stati operatori turistisci, commercianti, cittadini, studenti che dopo essersi ritrovati a piazza Vittorio sono partiti in corteo  fino a Piazza Vittorio Veneto. Complice il maltempo al corteo erano presenti circa 700 persone. Un numero,t uttavia, limitato se si pensa che a Trapani esistono più di duemila strutture ricettive registrate, e qualche altro migliaio di attività commerciali legate al turismo.

Ma non ci stupiamo. I manifestanti trapanesi si sono poi spostati a Marsala dove, insieme ad operatori turistici lilibetani, hanno preso parte al convegno sull’ "Area Vasta" organizzato dal Comune di Marsala, che ha visto un duro confronto tra il Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida e il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, in ordine all’empasse circa la creazione del polo aeroportuale della Sicilia occidentale. Il “nodo” ha una sua storia: Ryanair assicurava su Trapani 2 milioni di arrivi, con un corrispettivo di 7 € a passeggero; Palermo fagocita nel tempo Birgi – colpevole la latitanza della Regione … vedasi vicenda soppressione provincie, etc – offrendo 11 € a passeggero a Ryanair e dirottando, di fatto, 2milioni di passeggeri da Trapani a Palermo.

"Un’operazione, di fatto, deprecabile di cannibalismo politico - afferma Tranchida- rispetto ad un’auspicabile e nobile visione di area vasta/sistema reti, etc, dove gli attori, politici in primis, dovrebbero impegnarsi senza “fregar” compagno di viaggio. Una condotta che, paradossalmente, alla fine rafforza anche il monopolio della compagnia irlandese low cost. Nel frattempo la proposta del presidente Musumeci della creazione di due sistemi aeroportuali non decolla perché Palermo fa il “prezioso” ?!?” Si è creata una situazione inaccettabile – ha concluso Giacomo Tranchida -.  Al Sindaco Orlando ho detto con forza e chiarezza che non si può venire in questa provincia a parlare di area vasta, sistema integrato e … volemose bene … quando invece si pensa di continuare a cannibalizzare il nostro territorio che, per la sua vocazione naturale, punta il suo futuro sull’unica industria strategica di cui può godere: il turismo”.

In evidenza