Ryanair lascia, Birgi diventa scalo di serie B?

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
27 Febbraio 2018 19:05
Ryanair lascia, Birgi diventa scalo di serie B?

Tuono' tanto che alla fine piovve. Questa frase attribuita a Socrate può riassumere la decisione della compagnia irlandese Ryanair di abbandonare la sua base nell'aeroporto "Vincenzo Florio". Ryanair non opererà quest’estate a seguito dell'annullamento del bando di gara per la promozione delle rotte. Nella nota la stessa compagnia aerea ha specificato che “… i tre aeromobili basati a Trapani la scorsa estate saranno ricollocati in altre destinazioni del network di Ryanair e, purtroppo, questo si tradurrà con la perdita di 18 rotte, circa 1.1 milioni di passeggeri all’anno e 820 posti di lavoro in loco”.

Ryanair continuerà a servire quattro rotte (Baden Baden, Milano Bergamo, Francoforte Hahn e Praga) da e per Trapani con frequenza giornaliera/settimanale, che saranno tuttavia operate con aeromobili di Ryanair provenienti da altre basi (quindi con scalo) e non da Trapani. David O’Brien Chief Commercial Officer di Ryanair, ha dichiarato: “Siamo dispiaciuti che la nostra base di Trapani non riaprirà nell’estate 2018 a seguito della decisione dell’Aeroporto di Trapani di annullare il piano di promozione delle rotte.

Ryanair continuerà a operare quattro rotte da Baden Baden, Milano Bergamo, Francoforte Hahn e Praga verso Trapani da altre basi del network di Ryanair: la decisione dell’aeroporto comporta ora che l’investimento di Ryanair di $300 milioni in aeromobili dovrá essere allocato altrove. Ryanair è fiduciosa che questi tagli a Trapani possano essere rivisti nel corso del prossimo anno, e continuerà a discutere con l’aeroporto per verificare se e come ripristinare la crescita”. Adesso bisognerà capire come si muoverà il nuovo cda di Airgest voluto dal Governo Regionale.

La speranza che un nuovo bando ed un nuovo vettore possa portare lo scalo agli stessi numeri, in termini di voli e passeggeri, di qualche anno fa, pena la retrocessione dello stesso Aeroporto, o addirittura la chiusura. Sarebbe una grave perdita per tutto il territorio e la sconfitta della sua classe politico-istituzionale. Francesco Mezzapelle

In evidenza