Punto d’oro di una Mazarese incerottata a Bagheria. Pizzitola: “Nostro obiettivo resta la salvezza”

Redazione Prima Pagina Trapani
Redazione Prima Pagina Trapani
29 Ottobre 2019 10:03
Punto d’oro di una Mazarese incerottata a Bagheria. Pizzitola: “Nostro obiettivo resta la salvezza”

Buon punto su un campo difficile quello colto dalla Mazarese su campo del Bagheria. I Gamberi Rossi tornano a casa con un più che soddisfacente 1-1, il secondo pari della stagione sempre raccolto in esterna.  Mister Stefano Pizzitola ha schierato una formazione fortemente rimaneggiata a causa delle diverse assenze quali il goleador Rustico, non allenatosi in settimana a causa di un problema fisico, Impeduglia, Montepiano, D’Aguanno e Pisciotta, quest’ultimo fuori ormai da tre settimane. Vantaggio degli ospiti nel primo tempo con Fofana, che sfrutta al massimo una triangolazione perfetta con Drago presentandosi a tu per tu con il portiere avversario superato agevolmente.

Pareggio del Bagheria arrivato da una disattenzione in occasione di un’azione d’angolo, con l’attaccante Caruso bravo ad approfittare di una corta respinta dell’estremo difensore giallorosso. Queste le dichiarazioni del dopo-gara del tecnico della Mazarese Stefano Pizzitola, che ricorda a tutti l’obiettivo iniziale della squadra e si proietta alla gara interna con il Casteltermini: “E’ stata una partita equilibrata su un campo difficile – dichiara Pizzitola -. Abbiamo collezionato anche diverse occasioni per vincere ma il punto conquistato, viste anche le diverse assenze in organico, ce lo teniamo stretto.

Questa partita – aggiunge – è un chiaro segnale come questo sia un campionato duro con poche vittorie esterne, per il quale non dobbiamo mai dimenticare il nostro obiettivo quale quello della salvezza. La nostra infatti non è una squadra costruita per vincere il campionato. Ad oggi il campo ci sta dando ragione e i risultati stanno arrivando perché stiamo lavorando bene ma i nostri obiettivi sono altri. Resta comunque il fatto di essercela giocata a viso aperto. Domenica prossima riceveremo il Casteltermini – conclude Pizzitola - una squadra molto attrezzata, fresca di cambio in panchina con l’arrivo di un mister esperto come La Bianca e prevedo sarà durissima, anche se dal canto nostro siamo pronti e consapevoli delle nostre forze”.

Tommaso Ardagna

In evidenza